• Sab. Ott 1st, 2022

Allerta Covid In Corea Del Nord: La Drastica Decisione!

Una nuova ondata di Coronavirus sembra essersi abbattuta sulla capitale della Corea del Nord, la celebre Pyongyang.  Il leader Kim Jong-Un  in queste ore si è visto costretto a prendere una drastica decisione!

Allarme in Corea: nuovo lockdown a Pyongyang

Le nuove varianti di Covid-19 hanno fatto sì che un alto numero di nuovi casi si registrasse anche nella Corea del Nord, più precisamente nella capitale Pyongyang.

La situazione sarebbe davvero critica, tanto che nelle scorse ore sarebbe intervenuto il leader nord coreano Kim Jong-Un. L’uomo, insieme a dei funzionari fidati, ha indetto una riunione straordinaria al fine di studiare la situazione in maniera più precisa.

Questo permetterà allo Stato di adottare delle risorse in grado di porre fine alla situazione di grande emergenza.

Pyongyang, quindi, si sta attrezzando per quello che sarà un durissimo lockdown, in cui la maggior parte delle grandi attività commerciali dovranno nuovamente abbassare le loro saracinesche.

La Corea del Nord e le dichiarazioni sull’avvento della pandemia

Secondo l’opinione espressa da Kim Jong-Un, è importante isolare la Nazione onde evitare la diffusione della patologia. La Corea del Nord è infatti estremamente carente dal punto di vista sanitario, soprattutto nelle zone agricole e rurali.

Fino a poco tempo fa, il leader della Corea del Nord aveva ribadito come la sua Nazione non avesse mai visto casi di Covid-19 lungo i suoi confini. Al tal proposito, l’uomo aveva rifiutato ogni sorta di vaccino proveniente dall’Occidente, in quanto sarebbe stata la stessa Corea a realizzare una cura per i suoi cittadini.

Allo stesso modo, le aree adiacenti al paese di Kim Jong-Un sono state esposte a tutte le varianti di Covid-19. È quindi del tutto impensabile supporre che il virus non sarebbe arrivato anche in Corea.

Basti pensare alla Cina, alla Russia e a tutti quei paesi che sono stati duramente colpiti dal virus negli ultimi due anni. Per fortuna, la maggior parte di questi luoghi ha portato avanti una campagna vaccinale ben ponderata, che ha permesso di combattere la malattia su più fronti.

I vaccini hanno fatto sì che i casi legati all’infezione siano calati notevolmente con il passare dei mesi, abolendo di molto le restrizioni finora adottate.

Purtroppo però, non sempre gli sforzi dell’uomo servono a contrastare un fenomeno così forte come quello del Covid-19. Qualche settimana fa infatti, nuovi focolai del virus sono scoppiati nelle più grandi città della Cina.

Anche in questo caso lo Stato ha deciso di reagire adottando un severo regime di lockdown, in modo da rendere ancora più forte la politica anti-Covid.
Al momento sarebbe proprio la Cina la più colpita tra le Nazioni. Alcuni dati medici avrebbero infatti rivelato che il livello dei contagi avrebbe raggiunto le cifre registrate durante il periodo del primo lockdown Nazionale.

Riuscirà la Corea del Nord a bloccare la diffusione della variante Omicron? Quali sono i piani di Kim Jong-Un per la sua Nazione? A voi i commenti!