• Sab. Set 24th, 2022

Negli ultimi giorni si sta valutando di abolire l’uso delle mascherine all’interno delle scuole. Su questa proposta si è espresso Massimo Galli, luminare nel campo dell’infettivologia. Secondo l’esperto il pericolo del Covid è ancora in agguato poiché le numerose varianti in circolo rischiano di far crescere nuovamente il contagio. Ecco l’intervento di Galli sulla questione delle mascherine.

Mascherine a scuola: perché è importante continuare ad indossarle?

Massimo Galli, conosciuto per essere il Direttore principale del Reparto di malattie infettive presso l’Ospedale Sacco di Milano, ha espresso il suo parere in merito alla possibilità di eliminare le mascherine a scuola.

Secondo l’opinione dell’uomo, la decisione non andrebbe presa su basi generali, ma ogni scuola dovrebbe avere la possibilità di scegliere cosa fare.  É infatti opportuno agire sulla base di alcune condizioni, come la capacità di mantenere determinate distanze o arieggiare le aule con frequenza e costanza.

Proprio per questo motivo, Galli ha ribadito l’importanza di continuare ad indossare la mascherina, in quanto non tutti gli istituti scolastici sono in grado di garantire queste condizioni. Allo stesso tempo, diverse varianti del virus sono ancora in circolazione e possono quindi scatenare nuovi focolai all’interno delle scuole.

Galli ha voluto ribadire ancora una volta l’importanza di evitare luoghi troppo affollati e la necessità di continuare ad indossare la mascherina anche sui mezzi pubblici. Sarebbe assolutamente opportuno respingere la proposta di eliminare la mascherina nelle scuole ma anche in tantissimi altri contesti.

Del resto, non tutti i bambini e i ragazzi indossano la mascherina in maniera corretta e, sicuramente, non rispettano le dovute distanze fra di loro.

Massimo Galli: “Bisogna ricorrere ad altri metodi da integrare all’utilizzo delle mascherine”

Il Dottor Massimo Galli ha quindi dichiarato che indossare una mascherina può sicuramente limitare il contagio, ma sono molti altri gli aspetti sui quali è doveroso intervenire per bloccare la pandemia.

Un corretto sistema di areazione, ad esempio, potrebbe essere molto efficace, in quanto la scuola è una zona dove più persone si ritrovano a convivere per diverse ore.

Se non si indossa in maniera corretta la mascherina si rischia di portare il virus a casa, infettando così gli altri membri della famiglia. Ecco perché, secondo l’esperto, la mascherina andrebbe indossata da tutti gli studenti anche sui mezzi pubblici o quando questi si relazionano con i propri pari.

Tutto questo ha fatto sì che anche il Ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenisse sulla questione. La Lega ha parlato di come sia invalidante indossare una mascherina per diverse ore anche quando si è distanziati da tutti gli altri.

È inoltre assurdo pensare che un bambino debba indossare la mascherina per otto ore al giorno, quando poi può circolare liberamente all’interno dei centri commerciali. Speranza ha quindi dichiarato che questa decisione spetta alla scienza e non alla politica, asserendo che solamente i dati degli ultimi mesi potranno fornire una valida risposta alla questione.

Sicuramente bisogna mantenere alta la guardia poiché, a detta di molti infettivologi, una nuova ondata di Covid-19 potrebbe diffondersi nei primi mesi dell’autunno.

Secondo voi è meglio conservare l’obbligo della mascherina a scuola e nei posti chiusi o bisogna allentare la morsa e imparare a convivere con il virus? A voi i commenti!