• Sab. Ott 1st, 2022

La Nato Trema: Gli Obiettivi Futuri Di Putin!

Da tempo non si parla che del conflitto tra Ucraina e Russia. Ma quelle che più fanno paura, sono le dichiarazioni dell’oligarca Mikhail Khodorkovsky circa gli obiettivi futuri di Putin!

 

Per quali motivi Vladimir Putin potrebbe dichiarare guerra alla Nato?

Secondo il parere di alcuni oligarchi russi, l’intenzione di Putin sarebbe molto diversa rispetto a quella di raggiungere la pace in seguito allo scoppio della guerra con l’Ucraina.

A rilasciare questa importante dichiarazione è stato Khodorkovsky, un oligarca russo molto potente e attualmente esiliato a Londra. L’uomo ha espresso con grande sincerità il suo pensiero, rivelandosi molto serio nei confronti del comportamento di Putin.

Proprio per questo motivo è stato allontanato e ha trascorso diversi anni in prigione. Questo a seguito di alcune accuse, molte delle quali del tutto infondate.  Ecco perché ha deciso di rivelare al mondo le vere intenzioni di Putin, al fine di preparare i paesi dell’Occidente ad un eventuale attacco da parte di Mosca.

Le parole dell’oligarca russo sono state raccolte dal Financial Times, che ha dichiarato come l’obiettivo di Putin sia quello di diramare la supremazia russa il più possibile.

L’uomo ha continuato il suo intervento dicendo che si potrebbero patire delle conseguenze molto serie laddove Putin non riuscisse a raggiungere i suoi obiettivi nel DonBass.

Allo stesso tempo, un’ipotetica vittoria della Russia in Ucraina potrebbe causare gravi problematiche interne alla Nato, innescando un conflitto bellico in grado di durare diversi anni.

È davvero difficile stimare quanto durerà il conflitto tra Ucraina e Russia, anche se si comincia a parlare di una guerra che vedrà il suo epilogo tra molto tempo.
Per Khodorkovsky quindi, è bene supportare l’Ucraina con ogni mezzo possibile, in modo da contrastare Putin ed evitare che questo riesca ad imporsi su tutto il territorio circostante.

Perché è importante continuare a sostenere l’Ucraina durante il conflitto contro la Russia?

Secondo quanto esternato dall’oligarca russo in esilio, Putin avrebbe in mente una serie di piani secondari da attuare laddove non riuscisse a far prevalere la sua posizione in Ucraina.

Anche in caso di vittoria l’uomo si sentirebbe autorizzato nel procedere alla sua operazione speciale che però, in questo caso, andrebbe ad intaccare l’equilibrio della Nato.

L’unico metodo per tentare di opporsi al regime di Vladimir Putin è quello di supportare Kiev con ogni mezzo e strategia, anche laddove risulti particolarmente difficile farlo.

Del resto, si tratta di un piccolo sforzo in merito a quello che tutti i cittadini ucraini stanno vivendo quotidianamente dal lontano mese di febbraio.

L’oligarca russo ha terminato il suo intervento dicendo che se Putin dovesse riuscire a sovrastare in Ucraina, così come accaduto in Georgia e in Crimea, le conseguenze potrebbero risultare pericolose per tutte le potenze alleate.

Pensate che il famoso politico russo abbia ragione oppure che si tratti di una mossa per sviare le potenze occidentali e far sì che Mosca riesca a guadagnare terreno in pochissimo tempo? A voi i commenti!