• Sab. Set 24th, 2022

Allarme Estate: Temperature Roventi In Arrivo!

Quest’anno l’estate sembra aver fatto capolino sull’Italia prima del previsto. Le alte temperature e il sole cocente hanno tinto questo maggio di sfumature tipiche dell’agosto. Da qualche giorno a questa parte però, nuvole e temporali si sono abbattuti sulla penisola italiana, facendoci tornare indietro di qualche mese. Secondo il fisico Andrea Corigliano, dovremmo formulare un nuovo concetto dell’estate!

Estate 2022: che cosa ci aspetta?

Il mese di maggio è iniziato all’insegna di una grave anomalia, in quanto le temperature si sono rivelate molto alte fin dai primi giorni della primavera.

L’afa si è diffusa su tutta la penisola italiana, portando alte temperature anche nel periodo in cui la freschezza avrebbe dovuto accompagnare le nostre giornate. Alcuni weekend di maggio hanno comportato il raggiungimento di 40°C in alcune Regioni italiane. Se al Sud il caldo rovente si è fatto sentire fin dall’inizio, la stessa situazione si è presentata anche al Nord, con temperature insolite rispetto alla norma.

I meteorologi hanno quindi condotto degli studi al fine di analizzare la prospettiva che si delineerà sull’Italia nei prossimi mesi. Si ipotizza che il clima estivo sarà caratterizzato da temperature molto più alte rispetto alla media europea. Gli ultimi calcoli hanno testimoniato come quest’estate risulterà essere più calda di 2°C rispetto a quella del 1980, la più calda di sempre.

Le affermazioni di Andrea Corigliano sul clima estivo

A tal proposito è stato richiesto il parere di un esperto del settore, il famoso fisico Andrea Corigliano. L’uomo ha dichiarato che tempo fa era pressoché impossibile pensare che a maggio si sarebbero raggiunte queste temperature.

In passato sono state riscontrate parecchie anomalie in merito all’aumento sconsiderato delle temperature, ma mai si è raggiunta una soglia così alta. Purtroppo le anomalie andranno a concretizzarsi sempre più spesso, normalizzando quelli che adesso definiamo come eventi estremi.

L’assetto dell’estate è quindi destinato a cambiare poiché non solo verranno raggiunte temperature mai viste prima, ma queste verranno accompagnate da nubifragi e temporali. Il fisico ha inoltre dichiarato che il clima continuerà a mantenersi costante anche durante la stagione autunnale, che in passato era sensibilmente più fredda.

L’anticiclone delle Azzorre si sta allontanando: che cosa succederà?

Negli ultimi giorni il caldo sconsiderato delle scorse settimane è stato bloccato dell’anticiclone delle Azzorre. Questo fenomeno ha fatto sì che le temperature iniziassero ad abbassarsi. A quanto pare però, l’anticiclone si sta spostando, motivo per cui tra qualche giorno potrebbe tornare il caldo opprimente.

Il riscaldamento globale è una costante a cui dovremo abituarci e che potrebbe generare autunni e inverni sempre più caldi rispetto alla media. Tutto questo va a causare notevoli problemi, incentivando ancor di più la siccità che ha recentemente colpito l’Italia.

Verranno invece a materializzarsi nubifragi e tempeste sempre più violenti, accompagnati da grandinate e folate di vento così forti da causare danni in ogni contesto. Questo perché il calore tende ad accumularsi e a trasformarsi in umidità, andando a generare correnti violente in ogni parte dell’Italia.

Quali sono le previsioni per i prossimi giorni?

Secondo il meteorologo Giuliacci, siamo nel bel mezzo di una seconda ondata di calore, che porterà l’avvento di temperature roventi in tutta Italia. L’afa sarà molto più alta rispetto alla norma e questo fa presumere un campanello d’allarme per quanto riguarda la salute del pianeta.

Purtroppo bisogna adattarsi a questi cambiamenti climatici verso i quali è impossibile agire. L’unico modo per arrestare, o almeno limitare questo processo, sarebbe quello di limitare la produzione dell’inquinamento e dei gas serra. Se tutto questo non avverrà, il cambiamento climatico sarà sempre più evidente, così come i danni che ne potrebbero derivare.

Siete pronti a vivere un’estate molto più calda di quanto avvenuto finora? A voi i commenti!