• Sab. Set 24th, 2022

Test Covid Positivi All’Acqua: L’allarme Lanciato!

Incredibile! In queste ore alcune persone, hanno inserito dell’acqua di rubinetto, nel test rapido per il Covid ed il risultato è stato spiazzante e preoccupante. La gente non sa cosa fare!

 

L’acqua di casa positiva al Covid-19: che cosa sta succedendo?

Alcuni filmati diventati virali su TikTok hanno dimostrato come l’acqua del rubinetto di casa risulti essere positiva al virus del Covid-19. Sempre più persone hanno effettuato questi test, i quali hanno rivelato un esito positivo nel giro di pochi minuti.

Sulla questione è voluto intervenire a Franco Leoni, il quale ha descritto come esito anomalo e inconsueto quello che alcuni test rapidi hanno dato nei confronti dell’acqua potabile.

L’uomo ha spiegato che ogni tipo di test potrebbe fornire dei risultati del tutto sbagliati, ma solo in alcune circostanze, motivo per il quale continuano ad essere validi se utilizzati per il giusto scopo.

L’esperto ha ribadito che la funzione del tampone rapido è quella di dare una risposta immediata laddove si sospetti il contagio da Covid-19.

Ovviamente ciò non implica che il risultato ottenuto sia un falso positivo o negativo in quanto, una volta ottenuto l’esito, è necessario procedere a controlli più mirati, al fine di capire se si è veramente affetti dalla malattia.

L’utilizzo del tampone rapido può contrastare la diffusione del virus?

All’inizio della pandemia, l’unico modo per scoprire l’infezione da Covid-19 consisteva nel sottoporsi al cosiddetto esame molecolare.

Il tampone in questione è molto invasivo, richiede la presenza di un esperto sanitario e non permette di ottenere il risultato in maniera immediata. Proprio per questo motivo, sono stati promossi quelli che vengono definiti kit rapidi, i quali permettono di ottenere una risposta nel giro di pochi minuti anche se, ovviamente, hanno un range di attendibilità leggermente più basso.

Nella maggior parte dei casi, i kit in questione sono prodotti in Cina, anche se prima di essere messi in commercio vengono analizzati per la verifica di tutti i requisiti necessari.

Tra questi rientrano una serie di controlli che permettono di analizzare con cura le qualità del prodotto, ed evitare che questo venga messo in commercio nel caso in cui presenti qualche falla o anomalia.

Nonostante questo, è importante ricordare che il test rapido può fornire risultati definiti falsi positivi o falsi negativi. Proprio per questo motivo, è necessario rispettare al meglio le istruzioni riportate sul bugiardino.

Allo stesso modo è fondamentale valutare il tipo di video che viene promosso su Internet, in quanto spesso si tratta di fotomontaggi che vengono alterati al solo scopo di innescare ulteriori preoccupazioni nella popolazione.

Questo tipo di comportamento viene definito stress test e si avvale di alcuni esperimenti assurdi che, ovviamente, non hanno alcuna valenza scientifica e non fanno altro che andare ad enfatizzare una condizione già di per sé molto allarmante e pericolosa.

Avete mai eseguito un test rapido? Pensate che questo strumento sia attendibile per il contenimento del Covid-19? A voi i commenti!