• Dom. Set 25th, 2022

Joe Biden Contro La Russia: Invio Truppe Americane!

Joe Biden si è riunito in queste ore a Madrid, con i  vertici della Nato per parlare di come la Russia rappresenti una minaccia per la sicurezza del mondo. Ecco che cosa sta succedendo e quali provvedimenti potrebbero essere presi da un momento all’altro.

 

Nuovo vertice della Nato a Madrid: ecco i temi di discussione

Nelle scorse ore, un nuovo incontro della Nato è stato organizzato a Madrid e ha avuto come fine l’argomento relativo alla guerra in Ucraina e alla situazione della Russia.

A capo dell’incontro, il segretario generale Stoltenberg, il quale ha parlato di come questa situazione stia diventando talmente grave da assumere i connotati di una guerra mondiale.
L’uomo ha più volte definito la Russia come una grande minaccia, che potrebbe in qualche modo raggirare la tranquillità che da diversi anni il mondo aveva raggiunto.

L’invasione dell’Ucraina da parte di Putin ha sicuramente avuto un ruolo centrale in questa conferenza, motivo per cui Biden ha proposto di aumentare il numero di truppe americane sul territorio europeo.

Gli altri Paesi dell’alleanza hanno dichiarato che continueranno sostenere il Paese di Zelensky fino a quando sarà necessario, in modo da rassicurare l’Ucraina e sostenerla anche nei suoi momenti più bui.

La Nato cerca di coinvolgere la Svezia e la Finlandia

Purtroppo la guerra fra l’Ucraina e la Russia non accenna a smettere e la patria di Putin sta diventando una vera e propria minaccia per tutto il mondo, specialmente per i Paesi appartenenti alla Nato.

Il segretario Stoltenberg ha quindi parlato di come anche il ruolo della Cina non sia da sottovalutare, in quanto nonostante questa non rappresenti il nemico, potrebbe in qualche modo sostenere il Paese di Putin.

Proprio per questo motivo è necessario coinvolgere nel nuovo piano di difesa la Svezia e la Finlandia, che potrebbero diventare membri della Nato proprio nei prossimi giorni. Ovviamente l’iter per includere questi due Paesi nell’alleanza non è ancora terminato, ma potrebbe concludersi in maniera molto più breve del solito in seguito all’urgenza del momento.

Il pensiero di Biden in merito al conflitto

Durante la riunione della Nato, ha avuto modo di esprimere il proprio parere anche il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Il primo cittadino americano ha dichiarato di amare le sfide e, allo stesso tempo, non voler concedere nessun beneficio alla Russia. L’uomo ha dichiarato che intende aumentare il numero di truppe americane sul territorio, in modo da garantire un alto livello di sicurezza verso l’Ucraina e tutti i Paesi europei.

Anche il cancelliere Scholz ha dichiarato di voler continuare a difendere l’Ucraina, in quanto la brutalità della Russia ha portato il Paese di Putin a compiere atti immorali contro il genere umano.
Ovviamente l’intento è quello di dimostrare come la Nato sia un’organizzazione ben variegata e in grado di sovrastare alle minacce di Putin.

Un importante intervento è stato quello del Ministro spagnolo Pedro Sanchez, il quale ha deliberato che è molto importante prendere le giuste decisioni in quanto il mondo intero ha gli occhi puntati sulle mosse della Nato.

Riusciranno le potenze alleate a fermare l’avanzata della Russia in Ucraina o la guerra fra i due Paesi non troverà fine?A voi i commenti!