• Ven. Mar 1st, 2024

COVID, Impennata Di Casi Nelle Ultime Ore: Ecco La Regione Più Colpita!

Da un po’ di tempo a questa parte i casi di Covid sono cresciuti esponenzialmente, ma nelle ultime ore la diffusione del contagio sembra essersi accentuata particolarmente. Scopriamo che cosa sta succedendo e qual è al momento la Regione italiana più colpita dal virus.

 

Covid, nuova allerta in Italia: i casi aumentano a dismisura

Per più di tre anni il COVID-19 è stata una costante nelle nostre vite, regalandoci dei momenti di tregua dopo attimi di vera e propria paura. I periodi caldi sono quelli più tranquilli, in quanto il virus non è capace di sopravvivere e replicarsi come, invece, avviene durante le stagioni più fredde. Con l’avvento dell’Autunno e dell’Inverno, quindi, la situazione è destinata a peggiorare ed è proprio quello che si sta verificando nelle ultime ore in tutti gli Stati del mondo.

Secondo gli ultimi dati raccolti, in questo momento abbiamo 76 casi di positività su circa 100.000 abitanti, dato che è aumentato di molto rispetto ai 58 casi della settimana scorsa. Anche i dati relativi all’ospedalizzazione sono in crescita anche se, comunque, la situazione rimane sotto controllo. Attualmente i ricoverati sono poco più di 4.800. Quelli in terapia intensiva invece, sarebbero circa 137, cifra leggermente superiore a quanto registrato 7 giorni fa.

Al momento, quindi, non esiste un vero e proprio allarme anche se, ancora una volta, è necessario ricorrere a tutto ciò che la prevenzione insegna. A pronunciare queste parole è stato il Direttore generale della Prevenzione Sanitaria Francesco Vaia, che ci ricorda come la vaccinazione sia ancora una volta lo strumento decisivo per contrastare la diffusione del virus.

Il Covid torna a diffondersi: ecco la Regione più colpita d’Italia

Secondo gli esperti, quindi, vaccinarsi sarebbe l’unica arma per arrestare la diffusione del virus e per ridurre al minimo tutte le ipotesi relative all’ospedalizzazione e al ricovero. Nel frattempo la situazione viene monitorata in tutta Italia, anche se alcune Regioni sembrano essere state colpite da un’ondata di contagi extra rispetto al resto della penisola.

In questo momento la Regione ad essere più colpita è proprio la Lombardia, dove sono stati registrati più di 11.300 casi negli ultimi giorni. Da non sottovalutare anche la situazione che si respira in Veneto e nel Lazio, in quanto anche qui sono state registrate diverse situazioni di positività al virus. Vaia ha fatto sapere che gli esperti stanno valutando il quadro epidemiologico dei virus respiratori, in modo da studiare nel dettaglio tutte le problematiche di questo tipo che si stanno diffondendo in Italia nell’ultimo periodo.

È quindi importante mantenere la tranquillità poiché, attualmente, non c’è nessuno stato d’allerta né in Italia né all’estero. In molti si sono poi preoccupati in merito alla diffusione di alcune polmoniti resilienti che avrebbero cominciato a diffondersi senza tregua in Cina. Gli esperti hanno fatto sapere che, ancora una volta, la situazione rimane sotto controllo in quanto si tratta di problematiche respiratorie che da sempre esistono all’interno della nostra società. A causa dei recenti lockdown però, è stata persa l’immunità di gregge ed è per questo che i bambini si ammalano con maggior frequenza e con la stessa difficoltà riescono a guarire. Siete preoccupati dall’avvento di una nuova ondata di COVID-19 oppure pensate che attualmente sia del tutto inutile preoccuparsi? A voi i commenti!