• Sab. Ott 1st, 2022

Allarme Virus Della Polio: Il Grave Pericolo!

Un’altra importante situazione sanitaria incombe nel mondo. Nelle scorse ore è stato registrato il primo caso di virus della polio. Ecco cosa rischiamo!

 

Torna in Europa il virus della polio: nuovo pericolo disarmante

Dopo quasi cinquant’anni di assenza, è tornato a circolare per le strade di Londra il virus della polio, un’importante malattia che può sconvolgere la vita dell’individuo che la contrae.

Tracce del temutissimo virus sono state rinvenute nell’acqua potabile di Londra. Tutto questo appare molto strano, in quanto il Paese è stato dichiarato come privo di ogni forma della malattia. Purtroppo le malattie hanno quasi sempre un decorso ciclico, motivo per cui spariscono per diverso tempo per poi ripresentarsi in maniera del tutto improvvisa.

Spesso il virus viene contratto in quei Paesi in cui non è stato debellato: quando l’individuo lo contrae lo porta in altri luoghi, contaminando a sua volta altri posti e persone.

Anche il virus della polio ha subito notevoli mutazioni nel tempo e, anche in questo caso, le sue caratteristiche l’hanno portato a diventare più aggressivo e violento, di fatto potenzialmente molto pericoloso. È quindi importante capire se il caso registrato a Londra sia frutto della casualità o se nuove epidemie potrebbero generarsi da un momento all’altro.

Quali sono i rischi a cui sono esposte le persone non vaccinate?

Come nel caso del vaiolo, anche per quanto riguarda la polio non è presente una vaccinazione, in quanto si tratta di malattie ormai debellate da moltissimo tempo. Questo significa che le persone appartenenti alle nuove generazioni non sono in grado di fronteggiare l’attacco della malattia nel caso in cui venissero a contatto con essa.

A tal proposito si è espressa l’epidemiologa Vanessa Saliba, la quale ha dichiarato che, a differenza di altre malattie, infettarsi con questo virus è davvero molto raro. Molto diverso il parere del virologo Roberto Burioni, il quale dichiara che nel caso in cui non si fosse ricevuta la vaccinazione anti-polio è doveroso prendere in considerazione di correre ai ripari nel minor tempo possibile.

Al momento è ancora molto difficile capire quale decorso avrà la malattia e bisognerà attendere i prossimi giorni per scoprire se rischiamo di trovarci immersi in una nuova crisi di tipo sanitario.

Che cosa sappiamo sulla poliomelite?

La poliomelite è una malattia che risulta essere presente da moltissimi anni, ma che ha avuto dei picchi di diffusione soprattutto tra il 1800 e il 1900.

Si tratta di una patologia pericolosa che causa la paralisi, in quanto va a danneggiare la funzionalità dei motoneuroni siti nel midollo spinale. I segnali, quindi, non vengono poi trasmessi in maniera ottimale e il muscolo finisce per perdere consistenza, favorendo la deformazione a carico delle ossa.

Agli inizi del 900 è stato promosso un vaccino in grado di combattere la malattia, che però è stato eliminato quando la patologia è stata sconfitta. Nel periodo della massima diffusione del virus, tutti avevano l’obbligo di sottoporsi alla campagna vaccinale, compresi i militari che partivano alla volta delle missioni belliche.

Questo tipo di malattia risulta essere una delle più gravi di sempre, in quanto colpisce indifferentemente adulti e bambini e provoca una sorta di paralisi dalla quale non è più possibile tornare indietro.

Siete preoccupati del ritorno della polio oppure pensate che la scienza riesca a contrastare la diffusione di una malattia così importante, ma molto vecchia? A voi i commenti!