• Sab. Set 24th, 2022

Guerra Russia Ucraina: Tesissimi I Rapporti Tra Macron E Putin!

La guerra tra la Russia e l’Ucraina non accenna a smettere e i disastri compiuti sono sempre più gravi. Questa volta a parlare è stato il Governo francese di Macron. L’uomo ha dichiarato che, dopo gli ultimi massacri, non intende più sostenere il dialogo con la Russia. Ecco la decisione della Francia.

Macron annuncia: stop al dialogo con Putin

La rivista inglese The Guardian ha riportato come il premier francese Emmanuel Macron abbia deciso di porre fine al dialogo fra Francia e Russia.

Il primo cittadino francese ha dichiarato che la guerra si è evoluta in maniera completamente diversa rispetto agli ultimi massacri e lui non ha più avuto modo di parlare con Vladimir Putin.

Il Presidente della Francia ha poi dichiarato che, forse, potrebbe affrontare il premier russo in futuro, anche se, per il momento, si tratta di una semplice ipotesi.

Qualche giorno fa il Presidente ucraino Zelensky ha invitato Macron a recarsi in Ucraina per osservare in prima persona la distruzione causata dai russi.

Questo perché, a detta del premier ucraino, Macron non aveva ben intuito la gravità dei fatti, cosa che invece ha fatto Biden, additando tutti gli attacchi come genocidio.

A quel punto Macron ha dichiarato che in futuro tornerà a Kiev, ma solamente quando sarà arrivato il momento di fare qualcosa di importante.

Le elezioni del premier in Francia: cosa sta succedendo?

Oltre alla gestione della guerra in Ucraina, le attenzioni di Macron sono rivolte alle future elezioni presidenziali.

Ad aggiudicarsi il titolo potrebbero essere Emmanuel Macron, il presidente uscente o Marine Le Pen, candidata di estrema destra.

Al momento fra i due ci sono solamente 10 punti di differenza, ma va considerato il numero di tutti coloro che si sono astenuti dal voto.

Macron, quindi, ha deciso di rinnovare il proprio programma politico, puntando su una campagna elettorale innovativa e completamente diversa rispetto al passato.

Il Presidente della Francia ha dichiarato di come abbia affrontato la crisi economica scaturita dalla pandemia, il malcontento del popolo e di come ora debba gestire la posizione della Francia verso la guerra.

Macron ha inoltre ricordato che al momento della sua elezione era in atto una grande rottura nel territorio francese. Lui ha fatto di tutto per lenire questa cicatrice.

Per molti, quindi, il Premier ha fatto un ottimo lavoro ed è sicuramente il candidato perfetto per ottenere un nuovo mandato presidenziale.

La sfidante dell’uomo, Marine Le Pen, è più improntata, invece, verso il protezionismo e i dazi commerciali. La donna ha spesso descritto Macron come un uomo brutale e privo di scrupoli.

Quale posizione prenderà la Francia nei confronti della guerra fra Russia e Ucraina?

Come ogni altro paese membro della Nato, anche la Francia si è schierata al fianco dell’Ucraina in seguito all’invasione della Nazione da parte della Russia.

Macron ha dichiarato che intende intervenire per apportare dei cambiamenti drastici e far sì che le persone possano ricevere degli aiuti concreti.

È proprio per questo motivo che, in seguito alla richiesta di Volodomyr Zelensky, l’uomo ha detto che si recherà nuovamente a Kiev.

La sua intenzione però, non è quella di arrecare supporto morale alla Nazione colpita dal conflitto, ma quella di donare un aiuto tangibile che possa arrestare la guerra. Secondo voi, quindi, come si comporterà la Francia nei prossimi giorni?