• Sab. Ott 1st, 2022

Guai Per Albano Carrisi: Il Cantante Finisce In Tribunale!

Albano Carrisi é un artista noto in tutto il mondo. Oggi però, il cantante é al centro del gossip non per la sua bravura artistica, ma per un caso di truffa. Ecco che cosa gli è successo.

 

Il famosissimo Albano Carrisi è stato vittima di una truffa di non poco conto. Il cantautore pugliese si è ritrovato ad aver perso 2.000 € in seguito alla ricezione di un bonifico fasullo.

La truffa architettata ai danni di Albano Carrisi

Oltre ad essere un famosissimo cantautore, Albano Carrisi è un imprenditore molto affermato nel suo settore. Da diversi anni infatti , l’uomo si occupa di commercializzare prodotti alimentari pugliesi come vino e olio.

La truffa si è verificata proprio in questo frangente, in quanto un uomo ha fatto un ordine di circa 30 casse di vino al cantante di Cellino San Marco. Il problema è che questo avrebbe eseguito un bonifico fasullo di circa 2.000 €.

L’uomo risponde al nome di Francesco Vagali e, in base alle dichiarazioni, avrebbe agito con la complicità di un suo amico. L’avvocato Maurizio Besio tenterà di dimostrarne l’innocenza.

Il fattaccio risale al 2018, ed è stato preventivamente denunciato da Al Bano, che aspetta con ansia la data del processo.

I ladri svaligiano la villa di Albano Carrisi

Purtroppo Albano  Carrisi non è nuovo a tentativi di furto o di frode. Se l’episodio del bonifico falso risale a qualche anno fa, nuovi colpi di scena si sono abbattuti nella vita del cantante.

Nei giorni scorsi infatti, Albano  ha subito un grande furto presso la sua villa di Cellino San Marco. Secondo le prime indiscrezioni, alcuni ladri avrebbero fatto irruzione nella villa, rubando circa 4.000 € di effetti personali.

Tra questi rientrerebbe una grandissima quantità di ottone, materiale molto facile da rivendere visto il suo costo elevato.

Anche in questo caso Albano  non ha perso tempo e ha subito denunciato l’accaduto alla polizia, che però non ha ancora nessuna notizia sui presunti colpevoli.

Il cantautore ha descritto minuziosamente i danni causati dei malviventi che, a suo dire, avrebbero agito in totale libertà, senza farsi scoprire da nessuno.

Oltre a tutti i danni subiti, sono stati rubati moltissimi pali di ottone. Questi avevano un ruolo fondamentale nel vigneto di Al Bano, che ora risentirà di questa mancanza del tutto imprevista.

L’uomo quindi, oltre a subire una grande perdita economica, dovrà dedicare del tempo a rimpiazzare tutte queste strutture. È proprio qui che Al Bano ha riversato tutto il suo rammarico, in quanto l’uomo è molto attaccato alla sua terra e pratica ogni mansione con estrema devozione.

Albano ha fatto capire che il disprezzo per il suo lavoro lo ha sicuramente più colpito rispetto al danno economico di cui si è ritrovato vittima. Noi non possiamo far altro che aspettare le sentenze del tribunale per capire in che modo Albano potrà ottenere i risarcimenti dovuti.

Sicuramente gli ultimi anni dell’artista non sono stati dei più facili, ma la sua determinazione lo ha sempre portato a reagire nel migliore dei modi.

E voi eravate a conoscenza delle ultime sventure di Albano Carrisi o le avete scoperte grazie al nostro articolo? Attendiamo un vostro riscontro!