• Gio. Lug 25th, 2024

Prezzi Folli, Caro Benzina: L’Aumento Vertiginoso!

In procinto di partire per le vacanze, gli italiani dovranno vedersela con un caro benzina che schizza alle stelle. Aumento del 30% con punte record di 2,5 euro.

 

Caro benzina: aumento del 30% rispetto a due anni fa

E’ in arrivo la mannaia del caro benzina per gli italiani che si apprestano a partire per le vacanze estive. Il rincaro medio è del 30% rispetto a due anni fa.

I dati dell’Osservaprezzi del Ministero delle Imprese e del Made in Italy sono presto detti. Sulla rete autostradale il prezzo medio è salito a 1,982 euro per la benzina, mentre per il gasolio a 1,847 euro. Per la benzina servita, si registrano punte record di 2,5 euro al litro. Questi dati sono stati rilevati dalle ore 8 del 30 luglio.

Tra le varie Regioni, il prezzo varia sensibilmente fuori dalla rete autostradale, ma ovunque l’aumento della benzina si fa sentire parecchio. Nel Lazio il prezzo medio è di 1,894 euro, in Lombardia di 1,903 euro, in Toscana di 1,902 euro.

La mannaia si abbatte sul portafogli degli italiani che hanno già iniziato a riempire le autostrade, un vero e proprio salasso. I prezzi più alti sono proprio quelli dei distributori lungo la rete autostradale. Rispetto al 2021, il rincaro medio supera il 30%.

In un’inchiesta pubblicata di recente, Assoutenti denuncia che, lungo certe autostrade, i prezzi di alcune stazioni di servizio hanno superato, per la benzina servita, i 2,5 euro al litro.

Caro benzina: le responsabilità di Giorgia Meloni

Con il nuovo aumento della benzina, tornano alla mente le polemiche di Matteo Renzi dei primi dell’anno. In un video, fece conoscere la verità riguardo al fatto che era stata tolta la riduzione delle accise. La conseguenza fu un immediato aumento dei prezzi dei carburanti (30 centesimi per la benzina).

In quell’occasione, l’ex presidente del Consiglio aveva svelato il motivo della rimozione delle accise. Lo scandaloso regalo fatto alle società di calcio per il pagamento di tasse non versate.

Nelle ultime ore, Matteo Renzi ha riproposto quel video del 3 gennaio 2023. Ha ricordato che le cause dei prezzi record della benzina sono tante, ma il governo Meloni ha le sue responsabilità in merito. Nel silenzio generale, il governo ha aumentato le accise.

Che ne pensate di questa mannaia del caro benzina? A voi i commenti!