• Mar. Set 27th, 2022

Green Pass e Reddito di Cittadinanza: Ecco Cosa Sta Succedendo!

Nel corso del 2022 cambierà tutto per coloro che usufruiscono del Reddito di Cittadinanza. Anche il Green Pass avrà un ruolo fondamentale per ottenere il contributo. Ecco tutte le novità in arrivo che non piaceranno a tutti.

Per riuscire a effettuare la richiesta del Reddito di Cittadinanza, gli italiani hanno dovuto inviare entro il 31 gennaio 2022 la Dichiarazione Sostitutiva Unica Isee. Ovviamente quest’ultima doveva essere quella aggiornata con i redditi del 2020, in modo tale da non perdere il sussidio statale. Difatti in questi caso l’Inps è pronta a bloccare repentinamente l’erogazione di tale assegno, se dovesse mancare la ricezione dell’Isee aggiornato.

Col sopraggiungere dell’anno 2022, attraverso queste specifiche dichiarazioni, lo Stato chiede di poter appurare che la situazione economica familiare sia rimasta praticamente uguale alla precedente.

L’aggiornamento dura fino a fine anno, precisamente fino al 31 dicembre 2022. Il pericolo per chi non ha inviato tale documentazione? E poi cosa crea un legame tra il Green Pass e il Reddito?

Il funzionamento del Reddito di Cittadinanza a partire dal 1° febbraio

Come è stato precedentemente sottolineato, la Dichiarazione Sostitutiva Unica utile per il calcolo dell’Isee, contribuisce enormemente a stabilire la spettanza del Reddito di Cittadinanza. Ciò perché fa un riferimento scrupoloso e preciso della condizione patrimoniale e reddituale della famiglia che svolge la richiesta.

Coloro che non hanno rispettato la data di consegna del nuovo Isee, automaticamente perdono la possibilità di continuare a beneficiare di questo sussidio.

Tenete presente che però il blocco non è definitivo. Infatti viene semplicemente fermato, fino a quando non si presenterà l’Isee aggiornato.

A questo punto, dopo la regolarizzazione l’Inps provvederà a erogare due assegni al mese. Questo fino a quando non avrà compensato le entrate mancanti.

Green Pass

Si è cercato un modo valido per impedire ai furbi di percepire il Reddito di Cittadinanza.
Tra le novità inserite dal Governo c’è quella concernente le attività e le forme di colloquio, da attuare almeno una volta ogni mese. Tutto questo si dovrà verificare all’interno del Centro d’Impiego e in presenza.

Quindi basandosi sulle nuove disposizioni decise per via della pandemia, bisognerà necessariamente avere il Green Pass base. Difatti si può accedere unicamente muniti di questo certificato. Una nuova misura fissata dalla nuova Legge di Bilancio, tramite l’ultimo Decreto attinente il Covid del 7 gennaio 2022. Una novità che sicuramente non gradiranno i No Vax.

Cosa ne pensate di queste novità riguardanti il reddito di cittadinanza? A voi i commenti.