• Mer. Nov 30th, 2022

La Reginetta Russa Fuggita: Colpa Di Putin?

La reginetta di bellezza russa molto simile a  Paris Hilton è fuggita dalla grande Madre Patria russa. La ragazza risponde al nome di Kesia Sobtchak ed è figlia del sindaco di San Pietroburgo Anatoly Sobtchak. Scopriamo dunque che cosa è successo nelle ultime ore.

 

La Paris Hilton russa abbandona la città di Mosca

Secondo alcune voci di corridoio, la figlia del sindaco di San Pietroburgo Anatoly Sobtchak, avrebbe finalmente abbandonato la Russia arrivando sana e salva in Lituania.

La ragazza sarebbe riuscita nel suo intento avvalendosi di un passaporto israeliano senza il quale sarebbe stato impossibile abbandonare il Paese. Kesia, in realtà, è molto di più di una ragazza, in quanto parliamo di una donna di quarant’anni che più volte è stata descritta come la Paris Hilton russa.

La notizia della sua fuga è stata divulgata dalla stampa russa. Crescendo Kesia è diventata un’attivista politica che più volte è stata criticata per delle azioni illecite relative a tentativi di estorsione verso aziende pubbliche molto importanti.

Negli ultimi mesi la donna si era particolarmente esposta, in quanto nei suoi blog e sul suo canale YouTube aveva più volte parlato delle varie manovre per invadere l’Ucraina. Secondo Kesia infatti, Putin aveva commesso dei grandi errori di tipo militare e il suo comportamento non è stato dei migliori.

Nonostante il padre della donna e Vladimir Putin siano stati sempre molto vicini  (e il Presidente della Russia parrebbe essere il padrino di battesimo della donna), queste dichiarazioni non sono affatto piaciute al Cremlino.

Come tutti sappiamo Putin non accetta le critiche ed è per questo che più volte ha punito chiunque gli si dimostrasse ostile senza esitare, a prescindere dal grado di parentela con l’individuo in questione.

Sicuramente le parole della ragazza non sono piaciute al leader del Cremlino che, forse, ha attuato una sorta di persecuzione nei confronti della stessa.

La scelta di Kesia di rifugiarsi in Lituania

Sicuramente Kesia non è una donna sprovveduta, in quanto le sue competenze e la vita che per tutti questi anni ha vissuto in prima persona, le hanno permesso di apprendere come funziona il mondo della politica.

Nonostante questo, non ha mai avuto paura di esprimere le proprie convinzioni, ed è per questo che ha più volte affrontato l’argomento del conflitto bellico senza trincerarsi dietro niente e a nessuno.

Purtroppo però, in un Paese come la Russia questi discorsi si pagano cari ed è per questo che alla fine ha dovuto optare per abbandonare il suo Paese in chiave definitiva. La scelta finale è stata la Lituania in quanto, per il momento, sembra essere una zona molto sicura e, soprattutto, al riparo da ogni tipo di attacco bellico.

Non sappiamo se la donna verrà ospitata da alleati dal padre o se dovrà provvedere alla sua persona in maniera del tutto autonoma. Si spera però che la ragazza possa continuare ad esprimere le proprie opinioni senza temere ripercussioni sulla sua vita.

Eravate a conoscenza dell’attività politica svolta da Kesia in tutti questi anni? Pensate che la ragazza abbia deciso di allontanarsi spontaneamente dal suo Paese o sia stata costretta a farlo a causa di gravi ripercussioni personali? A voi i commenti!