• Sab. Ott 1st, 2022

Quando si parla di Bancomat si fa riferimento ad un apparecchio che consente il prelievo di contanti dal proprio conto bancario. Questi sportelli, noti anche come ATM, si trovano solitamente nei pressi di ogni banca.  Ora, potrebbe manifestarsi una situazione di blocco improvviso legato al Bancomat. Ecco di che cosa si tratta e quando avviene.

 

Tutti nel corso della vita ci siamo ritrovati a prelevare o a versare denaro tramite un classico sportello ATM.

Per accedere a questo tipo di servizi è necessario possedere un Bancomat collegato al proprio conto bancario. È bene sapere che queste carte hanno però delle scadenze che, se non rispettate, possono portare al cosiddetto blocco improvviso. Ma che cosa succede in questo caso?

Quando si rischia il blocco improvviso del proprio Bancomat?

Ma quanto si rischia tale situazione? Sicuramente la data di scadenza del proprio Bancomat può favorire il blocco improvviso. Se questa data viene superata sarà impossibile usufruire della propria carta presso qualsiasi tipo di sportello.

Qualora il Bancomat venisse inserito all’interno dell’ATM infatti, non solo verrebbe sequestrato ma bloccherebbe tutte le funzioni sul proprio conto bancario.

Con il blocco improvviso non è possibile effettuare versamenti o prelevare contanti, né tantomeno usufruire di tutti gli altri servizi.

Monitorare la data di scadenza del proprio Bancomat può essere molto utile in questo senso. Solitamente in vista della scadenza della carta sarà la banca a inviare il nuovo Bancomat, ma non sempre accade questo.

Accorgersi di questo fattore troppo tardi potrebbe voler dire attendere per molto tempo l’arrivo del proprio Bancomat.  Fino a quel momento non sarà possibile disporre delle funzionalità dello sportello automatico.

Come funziona un Bancomat?

Avere a disposizione un Bancomat permette di usufruire di diverse funzioni allo sportello ATM. Grazie alla carta di debito si possono effettuare bonifici e assegni bancari, prelevare e depositare contanti e visualizzare gli ultimi movimenti sul conto.

Per non parlare della possibilità di pagare le bollette e i conti telefonici. Il Bancomat è fondamentale per acquistare online e per pagare tramite il Pos.

Sono proprio questi i motivi per cui avere un Bancomat funzionante può facilitare la vita di tutti i giorni. In alcuni casi è possibile utilizzare questa carta per pagare acquisti virtuali in tutta comodità.

Attraverso la funzionalità PagoBancomat infatti, non saranno richiesti ulteriori codici o carte e tutto avverrà in maniera automatica.

È bene sapere che nel caso in cui si incorresse in questo blocco improvviso esistono delle procedure per risolvere il problema.

La prima consiste nel contattare la propria banca e segnalare l’accaduto, in modo da ottenere un nuovo Bancomat nel minor tempo possibile.

Questo procedimento può essere intrapreso anche dall’App dedicata della propria banca. Esistono degli strumenti virtuali che consentono di fare le dovute richieste al proprio istituto di credito tramite smartphone.

Sempre grazie a questa app sarà possibile monitorare la validità della propria carta di debito ed evitare così di incorrere nel temutissimo blocco improvviso.

Eravate a conoscenza del blocco improvviso e se sì, vi è mai capitata una situazione simile?