• Mer. Nov 30th, 2022

Incolumità Del Mondo A Rischio: Giappone Contro Putin!

Il discorso effettuato da Putin nelle ultime ore, non solo sta facendo fuggire i cittadini russi, ma ha anche indignato profondamente il Premier giapponese, Fumio Kishida!

 

Il discorso di Putin fa paura: ecco le sue parole

Qualche ora fa, dopo tanti giorni di silenzio, il Premier russo Vladimir Putin è tornato a parlare, rivelando quali sono le intenzioni relative alla sua Nazione. L’uomo ha affrontato diverse tematiche, tra cui quelle che riguardano la difficile situazione economica che il Paese sta vivendo nell’ultimo periodo.

Affrontato anche il tema relativo all’annessione di alcuni territori ucraini alla Russia, il cui esito sarà stabilito da un referendum che si svolgerà nei prossimi giorni. È proprio su questo che si riallaccia la problematica della guerra nucleare.

Se questi territori dovessero essere assoggettati alla Russia, Putin li riconoscerà come parte del territorio nazionale e qualsiasi sommossa da parte degli ucraini verrà vista come un’aggressione. Secondo la legge russa, il Governo può ricorrere all’uso delle armi nucleari nel caso in cui venisse aggredito da altri Paesi.

Ecco perché tutto questo fa paura, in quanto Putin ha dichiarato che non si farà alcun tipo di problema nell’utilizzare armi di origine nucleare in caso di attacco.

Il Presidente giapponese contro la Russia: decisione inaccettabile

L’assemblea organizzata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite si è da subito definita allarmata in merito alle dichiarazioni di Putin. Questo perché l’incolumità del mondo intero rischia di essere messa a repentaglio da scelte azzardate che si potrebbero in ogni modo evitare.

Sulla questione è intervenuto anche il Presidente del Giappone, secondo il quale ricorrere all’utilizzo di armi nucleari o persino della bomba atomica sarebbe a dir poco impensabile e inaccettabile.

Questo perché a pagarne le conseguenze non sarebbero solo le Nazioni coinvolte nel conflitto bellico, ma tutti i Paesi circostanti. Così facendo il conflitto rischia di diventare di scala mondiale e i danni causati dallo stesso potrebbero presentarsi dopo anni e anni.

I Paesi occidentali e il Giappone si stanno quindi organizzando per istituire l’ennesimo consiglio di sicurezza volto a bloccare le azioni di Putin, facendo di tutto per evitare il peggio.

Ancora una volta si parla di come la Carta dei diritti redatta dall’Onu sia stata calpestata, perché ricorrere a queste armi rappresenta un diritto contro l’umanità. Purtroppo le intenzioni di Vladimir Putin non sono buone e questo sta escogitando nuove strategie per conquistare altri territori in Ucraina.

È importante trovare una soluzione al fine di scongiurare il peggio ma pare che, ancora una volta, il leader del Cremlino non sia pronto a scendere a compromessi.

Qual è il vostro pensiero in merito alla decisione di Vladimir Putin? Il Giappone e i Paesi Occidentali riusciranno a fermare il Presidente della Russia prima che sia troppo tardi? A voi i commenti!