• Sab. Set 24th, 2022

Con il cambiamento del clima l’Italia ha cominciato ad imbattersi in alcuni tornado. Alcuni studi hanno dimostrato che tali eventi sono destinati ad aumentare. Le zone a rischio!

 

Tornado in Italia: l’evento non è poi più così raro

Il clima è cambiato e questo lo stiamo sperimentando sulla nostra pelle negli ultimi giorni. Le temperature sono aumentate come non mai, favorendo così fenomeni atmosferici che fino a poco tempo fa la nostra patria non contemplava.

Alcuni studi molti recenti hanno dimostrato come la formazione di tornado nella zona del Mediterraneo non sia un evento raro come in passato. Queste ricerche sono state pubblicate su Atmospheric Research, rivista che ha confermato come alcune zone italiane siano soggette alla presenza di trombe d’aria più o meno forti.

Nella maggior parte dei casi, si tratta di Regioni che si affacciano sul Mar Tirreno come il Lazio e la Toscana. Anche la Puglia e la Calabria sono delle candidate perfette poiché ampiamente esposte alle correnti marine. La stessa situazione però si ripresenta in una zona dove il mare non è minimamente contemplato, ovvero la Pianura Padana.

Perché negli ultimi anni la formazione dei tornado in Italia è aumentata a dismisura?

I tornado sono sempre stati eventi atmosferici molto rare in Italia ma, da qualche anno a questa parte, il loro numero è cresciuto a dismisura.

Sicuramente le variazioni del clima hanno contribuito a determinare questa conseguenza. Alcuni esperti hanno dichiarato che non si tratta di una probabilità isolata, poiché le temperature a contatto con il mare riescono a favorire le condizioni utili per la formazione del tornado.

La ricercatrice Elena Avolio ha dichiarato che diversi esami approfonditi effettuati sugli ultimi vent’anni abbiamo dimostrato come il numero di tornado in Italia sia aumentato esponenzialmente.

Nell’area tirrenica per esempio, questi si manifestano in seguito all’incontro fra i venti e la bassa pressione. Uno dei tornado più pericolosi di sempre si è verificato nel luglio del 2019 e ha portato alla morte di una persona.

È possibile prevedere l’arrivo di un tornado?

Il tornado, proprio come altri eventi naturali, può essere descritto come una vera e propria catastrofe, in quanto le sue conseguenze possono provocare molti danni.

Molte persone si sono chieste se sia possibile prevedere l’arrivo di un tornado ed è per questo che alcuni ricercatori hanno cercato di rispondere a tale domanda.

Al momento, esistono degli indicatori che vanno a valutare il livello di instabilità atmosferica. Questi riescono a simulare tutte le condizioni che potrebbero portare alla generazione del tornado.

Così facendo è possibile ipotizzare quando il fenomeno andrà a manifestarsi e prendere così le dovute precauzioni, soprattutto in caso di venti molto intensi.

Siete spaventati dalla forza distruttiva dei tornado oppure questo fenomeno naturale vi affascina? A voi i commenti!