• Sab. Ott 1st, 2022

Arriva L’Anticiclone Apocalisse: 9 Città Da Bollino Rosso!

In Italia sta per arrivare l’anticiclone chiamato Apocalisse il quale porterà un caldo anomalo non indifferente. Ecco le città elencate, da bollino rosso!

 

Nuovo aumento delle temperature: in arrivo l’anticiclone Apocalisse 4800

Il nome di questo anticiclone non fa presagire nulla di buono. Secondo alcuni meteorologi, le temperature dei prossimi giorni potranno aumentare ancora di più a causa dell’arrivo dell’anticiclone Apocalisse 4800.

Se fino a oggi le temperature sono state assurde, tra poche ore potrebbero addirittura aumentare, comportando notevoli disagi e sofferenza per gli animali e gli esseri umani.

Nei prossimi giorni quindi, il sole predominerà nel cielo italiano, annullando ogni tipo di nuvola o perturbazione su ogni Regione. Solo in rari casi sono previsti alcuni rovesci temporaleschi di bassa entità, che comunque non andranno a mitigare in alcun modo la situazione.

Le temperature saranno davvero molto alte, tanto che gli esperti hanno dichiarato che quella che stiamo per vivere sarà la settimana più calda di tutta l’estate. È stato inoltre stimato che le temperature minime non saranno inferiori ai 24° C, mentre potranno arrivare a toccare i 42°C in moltissime città italiane.

Caldo da record: ecco le città da bollino rosso

Ovviamente l’ondata di caldo interesserà ogni zona dell’Italia, anche se per alcune città la situazione potrebbe rivelarsi estremamente critica.

A pagare il prezzo di questa ondata di caldo micidiale saranno particolarmente nove città, le quali potranno vivere un vero e proprio stato di emergenza in seguito a questo fenomeno.

I luoghi più a rischio sono principalmente quelli del Nord, con picchi di calore che andranno a colpire Bologna, Pavia, Ferrara, Milano, Padova, Firenze Torino e Modena. Sarà proprio nei pressi di queste città che l’afa regnerà sovrana, non allentando la morsa nemmeno nelle ore della notte o in quelle della mattina.

La situazione non è quindi da sottovalutare poiché, secondo il meteorologo Antonio Sanò, dovremo imparare a convivere con queste temperature per almeno un mese.

Oltre a quelle citate prima, anche altre città vivranno dei momenti molto delicati a causa del forte calore dei prossimi giorni. Si aggiungono alla lista anche Latina, Bolzano, Perugia, Firenze, Brescia, Roma e Rieti.

Continua la siccità in Italia per la mancanza di precipitazioni

Se fino a qualche anno fa la stagione estiva era caratterizzata da bruschi temporali e violenti nubifragi, quest’anno stiamo andando incontro ad un’inversione di tendenza.

Questo non solo esaspera le persone ma va ad alimentare il fenomeno della siccità, che da diversi mesi si è abbattuto sul territorio italiano. Molti fiumi sono in secca, alcuni bacini idrici ormai prosciugati e, a quanto pare, non sono previsti rovesci all’orizzonte.

Secondo le previsioni metereologiche, al Nord regneranno il sole e il caldo per tutta la settimana, mentre al Sud potrebbero verificarsi delle leggere precipitazioni che però  non contribuiranno a risolvere il problema della siccità.

In questo modo la società dovrà affrontare tutte le conseguenze di questa gravissima siccità, che pare non volersi risolvere nemmeno nei prossimi giorni. Diversi Comuni hanno già razionato l’acqua da destinare ai propri cittadini, mentre altre Regioni stanno promuovendo dei decreti per preservare e limitare il consumo dell’acqua.

Come state vivendo quest’estate caldissima che sembra non volerci lasciare tregua nemmeno per un istante? A voi i commenti!