• Sab. Ott 1st, 2022

Stazione Di Servizio: Attenzione Alle Truffe!

Tutti ci fermiamo nelle stazioni di rifornimento, in quanto si tratta di una tappa inevitabile per continuare a guidare la nostra vettura. Attenzione perchè potreste fare degli errori che vi costeranno cari!

 

Gli errori da evitare quando ci si ferma presso il distributore di benzina

Non tutti sanno che, quando ci si ferma presso il distributore di benzina, si possono correre diversi rischi e, soprattutto, possono verificarsi delle cose che non avevamo preventivato.

Molti si recano nelle stazioni di servizio per fare rifornimento, ma non necessariamente il pieno dell’auto: spesso portano con sé contenitori non autorizzati per fare scorta. È bene sapere che il benzinaio può bloccare la pompa se si accorge che l’individuo riempie di benzina una tanica non omologata.

È inoltre fondamentale fare moltissima attenzione quando si fa benzina, in quanto basta davvero poco per scatenare un incendio. Per evitare i danni si consiglia quindi di poggiare la tanica a terra e riempirla solo dopo essersi assicurati dell’assenza di eventuali fonti di rischio.

Il contenitore inoltre, non deve essere riempito completamente, poiché il gas tende ad aumentare il proprio volume e questo potrebbe favorire delle perdite altamente infiammabili. Per non parlare della grande possibilità di sbagliare il carburante, in quanto molte persone, per motivi di distrazione, tendono a scegliere la miscela sbagliata, arrivando a distruggere il motore.

Come pagare il rifornimento di benzina?

Al giorno d’oggi effettuare un pagamento elettronico è sicuramente più comodo rispetto all’uso dei contanti, ma questa non è sempre una scelta sicura.

Sempre più persone utilizzano la carta di credito ma non sanno che è proprio presso i benzinai che avvengono la maggior parte delle clonazioni. Basta infatti posizionare alcuni piccoli lettori nel terminale della pompa di benzina prescelto e copiare tutti i dati della carta di credito sarà un vero e proprio gioco da ragazzi.

Consigliamo, quindi, di prelevare la somma che intendiamo destinare a questo scopo e scegliere i contanti laddove sia possibile utilizzarli. Se questo non fosse consentito ci si può recare all’interno del locale del benzinaio e pagare lui con la carta, ma non affidarsi a pos o macchinette elettroniche posizionate all’esterno dell’abitacolo.

È meglio diffidare di tutte quelle persone che si avvicinano e cercano di attirare la nostra attenzione, facendoci distrarre inevitabilmente. Tutto questo diventa molto più grave quando queste persone sono in gruppo, in quanto uno si occupa di distrarre il soggetto da colpire mentre gli altri porteranno a termine la truffa.

Proprio per questo motivo è preferibile recarsi a fare benzina durante il giorno e quando sono presenti altre vetture, in modo da essere aiutati in caso di raggiro. Quelli elencati sono quindi semplici trucchetti che, in moltissimi casi, possono fare la differenza e in alcune occasioni addirittura salvare la vita.

E voi, quali abitudini siete soliti adottare quando vi recate nella stazione di rifornimento per fare benzina? Eravate a conoscenza di questi trucchetti che possono fare la differenza e limitare i pericoli? A voi i commenti!