• Mer. Nov 30th, 2022

Meteo: Forti Piogge In Arrivo: Attenzione Le Zone Più Colpite!

Il clima di questi giorni sembra essere letteralmente impazzito. Tra qualche giorno,  si manifesteranno violente piogge e temporali che potrebbero abbattersi su determinate aree italiane. Ecco che cosa rivelano le previsioni metereologiche!

 

Clima in Italia: ecco che cosa succederà nei prossimi giorni

Tutti ci siamo resi conto del caldo anomalo che da qualche settimana a questa parte ha colpito l’Italia, trasformando l’autunno in un’estate meno vivida. Tutto questo però, potrebbe finire molto presto, in quanto violente piogge e temporali potrebbero abbattersi sul Bel Paese nelle prossime ore. Questo perché è in arrivo una forte perturbazione Atlantica che colpirà in maniera diversa le zone dell’Italia.

Gli esperti hanno notato che un potente vortice ciclonico si sta generando nelle zone del Mediterraneo e questo comporterà quindi moltissime piogge, soprattutto nelle Regioni del Nord e del Centro Italia. Le Regioni più colpite saranno la Lombardia, il Friuli Venezia Giulia, il Veneto e il Trentino Alto Adige dove, in poche ore, cadranno diversi millimetri di pioggia. Nelle Regioni del Centro invece, potranno manifestarsi dei nubifragi che potrebbero risultare a tratti persino disastrosi.

La stessa sorte potrebbe toccare la Sicilia e la Sardegna, dove il mare sarà particolarmente movimentato e le temperature saliranno nonostante tutto.

La temperatura italiana nei prossimi giorni

Se fino a questo momento le temperature percepite in Italia sono state molto vicine al concetto estivo al quale siamo abituati, le cose cambieranno nelle prossime ore. Pare infatti che assisteremo ad un calo termico di non poco conto.

Secondo la parola dei meteorologi, le temperature crolleranno fino a 12°C, catapultandoci di punto in bianco in quello che si rivelerà essere un autunno imprevisto e tardivo. Le temperature però potranno risalire verso la metà del mese, quando alcune perturbazioni in arrivo dal Sud favoriranno l’avvento dell’alta pressione.

Anche in questo caso il maltempo non è destinato a durare poiché, verso la fine di Novembre, tornerà ad affacciarsi l’anticiclone africano che ha causato questa inversione di tendenza negli ultimi mesi. Avremo quindi un inverno piuttosto caldo preceduto da un autunno sbarazzino e ballerino che nessuno, sicuramente, avrebbe mai immaginato di vivere.

Purtroppo tutto questo è frutto dell’inquinamento e del riscaldamento globale che, con il passare del tempo, ha procurato diversi danni all’ambiente. Se da un lato tutto questo può essere vantaggioso in quanto viene rimandata la data di accensione del riscaldamento, le conseguenze potrebbero essere drammatiche per il nostro pianeta.

Questo perché alcuni paesaggi verrebbero inevitabilmente compromessi dall’aumento della temperatura e molti ghiacciai potrebbero sciogliersi in maniera definitiva. Non ci resta dunque che attendere e sicuramente sperare che tutto possa ridimensionarsi in modo da evitare danni troppo seri.

Qual è il vostro pensiero in merito a questo stravolgimento climatico al quale siamo esposti da qualche settimana a questa parte? Pensate che la situazione si risolverà oppure tutto questo comporterà gravi danni per il pianeta Terra? A voi i commenti!