• Sab. Set 24th, 2022

Attenzione, Omicron 5: L’Avvertimento Di Pregliasco!

C’è chi ha descritto la nuova variante Omicron come un raffreddore altamente contagioso. A tal proposito ha deciso di intervenire il virologo Fabrizio Pregliasco. L’uomo è arrivato a catalogare come irresponsabile chiunque faccia questa affermazione, in quanto la situazione è molto più grave di quanto molte persone possano pensare. Ecco i comportamenti raccomandati dall’infettivologo Pregliasco.

 

Pregliasco su Omicron 5: ecco che cosa sappiamo sulla nuova variante indiana

Da qualche giorno a questa parte, il numero di contagi legati al Covid-19 è salito esponenzialmente, comportando un’inversione di tendenza rispetto ai mesi precedenti.

Si tratta di una variante altamente contagiosa, che sembra diffondersi con molta più frequenza rispetto a tutte le versioni già note del virus. Secondo Pregliasco queste affermazioni sono estremamente false, in quanto nonostante la variante sia meno pericolosa, non è in alcun modo da sottovalutare.

Il virologo ha comunicato che la variante Omicron 5 ha lo stesso livello di contagiosità del morbillo e della varicella. Questo virus si è adattato all’ambiente, riuscendo a replicarsi nelle vie aeree e causando i sintomi tipici dell’influenza.

Tra questi sono riconducibili cefalea, raffreddore, mal di gola, dissenteria ma nella maggior parte dei casi, il rischio di sviluppare una patologia grave e sicuramente inferiore rispetto al passato.

Variante Omicron 5: la situazione in Italia è destinata a peggiorare

Se la situazione appare grave ora che le temperature calde hanno fatto il loro ingresso, figurarsi cosa potrebbe succedere nei primi mesi dell’autunno.

La nuova variante del virus è attualmente presente in alcuni Paesi europei, anche se la sua massima diffusione è stata registrata in India.

Purtroppo, anche le previsioni per l’Italia non sono delle migliori, in quanto molto presto verremo invasi da questo nuovo virus e sarà davvero molto difficile da fronteggiare.

Fabrizio Pregliaasco ha parlato di come la situazione non vada in alcun modo sottovalutata, in quanto si tratta di un virus tranquillo ma non banale, di cui sono ancora poche le conoscenze a disposizione.

Cosa bisogna sapere sulla nuova variante Omicron 5?

Se nel passato l’estate ha portato un po’ di serenità, quest’anno le varianti di Covid-19 sono riuscite ad adattarsi al clima rovente, rimanendo attive e favorendo nuovi picchi di contagio.

Ormai non possiamo far altro che convivere con il virus, cercando di conoscere al meglio i sintomi e le conseguenze che questa malattia potrebbe comportare.

Al momento conosciamo i sintomi di cui Omicron 5 è portatrice e il livello di contagiosità, che sembra essere molto più alto rispetto al passato.

Ci troviamo di fronte a una variante che può essere simile a un’influenza, ma che in fin dei conti è molto più pericolosa, in quanto può causare gravi conseguenze a chi presenta malattie pregresse o ha un sistema immunitario debole.

Pregliasco ha quindi ribadito l’importanza di utilizzare i dispositivi di protezione individuale quali distanza sociale e mascherina, soprattutto nei luoghi chiusi o in caso di assembramento.

Il virologo ha precisato che le mascherine devono essere utilizzate come fossero occhiali da sole durante l’estate, in quanto possono difendere non solo il soggetto interessato, ma anche tutti i suoi affetti più cari.

L’idea di una nuova variante Covid-19 vi spaventa? Pensate che per l’autunno sia possibile trovare un modo per fermare il contagio di questa nuova pericolosa variante? A voi i commenti!