• Gio. Ott 6th, 2022

Più volte si è supposto che lo stato di salute di Vladimir Putin non sia dei migliori. Se in un primo momento si era ipotizzata la presenza di un cancro terminale alla tiroide, ora si parla di una probabile demenza in grado di alimentare le sue paranoie. I politici russi però, lo dichiarano in splendida forma. Quale sarà la verità?

Vladimir Putin sta male: come sta il Premier russo?

Alcune fonti lo descrivono come un malato terminale, mentre per altri godrebbe di una forma fisica da fare invidia al mondo. Lo stesso Dmitry Peskov, l’addetto stampa ufficiale del Premier russo, ha dichiarato come questo goda in realtà di ottima salute.

Tutto questo però, non basta per accontentare l’opinione pubblica. Il popolo avrebbe infatti ipotizzato la presenza di una grave malattia in Putin. L’uomo continua ad apparire come integerrimo e posato, per far sì che nessuno possa dubitare della sua invincibilità.

Come sta Putin? Le parole di Boris Karpichkov

Secondo il parere di una delle più grandi spie russe del passato, il 62enne Boris Karpichkov, le condizioni del Presidente russo non sarebbero così ottimali.

L’uomo vive lontano dalla Russia e ha raccontato di come Putin viva in un costante stato di paranoia: il più grande cittadino della Russia non riuscirebbe a fidarsi di nessuno, nemmeno dei suoi collaboratori più stretti.

Il Premier, quindi, vive nel terrore di poter essere tradito da tutti in qualunque momento, poiché nutre profondi sospetti verso ogni persona.

Karpichov ha quindi detto come, a detta sua, Vladimir Putin sia affetto da un’iniziale forma di demenza, sicuramente legata al Morbo di Parkinson. Del resto, si tratta di una malattia molto frequente nei soggetti più anziani e Putin ha ormai più di 70 anni.

Quali segnali fanno presumere un declino piuttosto critico in Putin?

L’ex spia ha continuato la sua intervista con il quotidiano The Sun Online, dichiarando di aver notato i movimenti piuttosto lenti e impacciati del Premier.

Per molti altri il politico sarebbe invece affetto da un tumore piuttosto aggressivo alla tiroide o al cervello che potrebbe non lasciargli molto tempo da vivere.

Sicuramente la sua forma fisica non è più quella di un tempo, ma questo è altamente comprensibile vista la sua età. Nel frattempo le persone molto vicine al Premier negano ogni tipo di anomalia o problema di salute, ma ammetterlo sarebbe come mostrarsi più debole agli occhi del nemico.

Negli ultimi giorni inoltre, il Presidente della Russia è apparso piuttosto confuso e con il respiro affannato. Anche la sua schiena sembra cedere al peso degli anni, incurvandosi sempre più.

É impossibile sapere, quindi, se Putin sia malato e quale sia la sua diagnosi ma, in ogni caso, è molto più debole rispetto al passato e faticherebbe addirittura a stare in piedi per troppe ore consecutive.

Molte persone avrebbero inoltre colto un leggero tremolio delle sue mani nel corso di uno degli ultimi incontri ufficiali con i presidenti delle Nazioni europee.

Vladimir Putin sta davvero male o si tratta di una debolezza leggera legata allo stress del momento? A voi i commenti!