• Sab. Set 24th, 2022

L’Italia In Bilico: A Rischio Il Governo Draghi!

Il Governo di Mario Draghi è in serio pericolo, in quanto nelle prossime ore verrà a delinearsi il destino del potere esecutivo italiano.  Il rischio è che il Governo di Draghi potrebbe decadere, motivo per cui la resa dei conti finale sarà determinante per il futuro dell’Italia.

 

Il Governo di Mario Draghi è a rischio: ecco cosa potrebbe succedere

Nelle prossime ore Mario Draghi e Giuseppe Conte si incontreranno per avere un chiarimento sulle questioni politiche attuali e valutare se il potere detenuto dall’esecutivo italiano possa andare avanti in questa maniera o sia necessario intervenire sull’argomento.

Sono davvero moltissime le discussioni che i due uomini dovranno affrontare, in quanto diversi dubbi sono stati sollevati dalle varie fazioni politiche e sta proprio a loro due tentare di risolverli.

Draghi e Conte avrebbero già dovuto incontrarsi ma, a causa di alcuni imprevisti, hanno dovuto rimandare la data del loro incontro. Questo sarà necessario per raggiungere una trattativa, durante la quale verranno esaminato da vicino alcune faccende di interesse pubblico.

Di che cosa si discuterà durante l’incontro fra Conte e Draghi?

Già da qualche tempo, è stato annunciato un incontro fra Conte e Draghi al fine di trovare un compromesso alle diverse questioni politiche.

Tra le varie tematiche da approfondire rientra la possibilità che Conte possa richiedere a Draghi di non dare più la fiducia in merito al decreto aiuti. Molto probabilmente verrà esaminata a fondo la questione relativa alla guerra in Ucraina, in quanto sulla base del pensiero di Giuseppe Conte, è più importante fare appello alla diplomazia che continuare ad utilizzare le armi.

Quasi sicuramente l’attenzione cadrà su alcune problematiche che riguardano molto da vicino il Movimento Cinque Stelle. Giuseppe Conte potrebbe chiedere al Premier italiano di far valere la sua posizione nei confronti del reddito di cittadinanza, che negli ultimi tempi è stato messo in discussione da diversi partiti politici. La stessa attenzione potrebbe essere richiesta sull’introduzione della riforma che va a garantire un salario minimo a chiunque lavori.

Sono questi, quindi, i probabili argomenti sui quali i due uomini avranno modo di discutere nelle prossime ore, anche se rimane molto alta la probabilità che tutto questo non porti a dei risultati concreti.

Cosa potrebbe succedere nel caso in cui Draghi e Conte non trovassero un accordo?

L’incontro fra i due uomini ha il fine di trovare dei compromessi che permettano loro di risolvere le diatribe aperte negli ultimi mesi.

Se da un lato il raggiungimento di un punto in comune può essere possibile, dall’altro bisogna prendere in considerazione l’ipotesi che nessuno dei due sia convinto nel fare il primo passo verso l’altro.

Nel caso in cui un compromesso non venisse trovato, potrebbero esserci delle gravi conseguenze proprio per il Governo, poiché il Movimento Cinque Stelle potrebbe smettere di sostenerlo da un momento all’altro.

Allo stesso tempo, gli altri partiti politici non sarebbero in grado di risollevare la situazione, ragione per la quale il Governo potrebbe crollare e avviare il processo dello scioglimento delle Camere. Ogni tipo di alleanza verrebbe quindi a cadere, in quanto i vari malumori potrebbero innescare un senso di delusione che andrebbe ad avere la meglio sul Governo italiano.

Riusciranno Giuseppe Conte e Mario Draghi a trovare un punto d’accordo, oppure il governo italiano sta per essere sciolto nuovamente? A voi i commenti!