• Gio. Ott 6th, 2022

Elezioni Amministrative E Referendum: Tutto Quello Che Devi Sapere!

A breve si terrà quello che gli esperti hanno classificato come Election Day. Domenica prossima si voterà sul referendum sulla giustizia mentre in molti Comuni si procederà all’elezione del sindaco. Approfondiamo dunque tutti gli argomenti relativi alle elezioni amministrative e al referendum, soffermandoci su come e dove si vota.

 

Election Day del 12 giugno: ecco tutto quello che bisogna sapere

Presto,  molti italiani saranno chiamati ad esprimere le loro preferenze in quello che è stato definito come Election Day.

Le elezioni serviranno per nominare il sindaco in moltissimi Comuni, ma anche per esprimere il proprio parere in merito al referendum sulla giustizia. Quasi 10 milioni di elettori verranno coinvolti e chiamati alle urne.

Il referendum prevederà la presenza di cinque domande relative all’argomento della giustizia italiana. In alcuni Comuni però, si procederà all’elezione del sindaco e dei vari consiglieri comunali. Tutto questo avverrà a Palermo, L’Aquila, Genova e Catanzaro.

La stessa sorte toccherà nei comune di Viterbo, Verona, Taranto, Rieti. Pistoia, Piacenza, Parma, Padova, Oristano, Monza, Messina, Lucca, Lodi, La Spezia, Gorizia, Frosinone, Cuneo, Como, Belluno, Barletta, Asti e Alessandria.

Sarà possibile esprimere il proprio parere dalle 7 alle 23 del 12 giugno, mentre nel caso di ballottaggio si tornerà alle urne il 26 giugno. Ovviamente le modalità di voto cambiano in base al numero degli abitanti dei diversi Comuni.

In alcuni di questi basterà indicare il logo del partito politico o del sindaco che si intende votare, mentre in altri bisognerà indicare il nominativo prescelto o esprimere un voto disgiunto nel caso in cui più candidati appartenessero alla stessa.

Verrà eletto sindaco che ottiene la maggioranza dei voti mentre, in caso contrario, si procederà al ballottaggio tra coloro che hanno raggiunto il più alto numero di voti.

Referendum sulla giustizia: informazioni utili per la votazione del 12 giugno

Domenica 12 giugno gli elettori italiani verranno chiamati ad esprimere il proprio parere sul referendum abrogativo sulla giustizia. Abrogare significa “annullare”, motivo per cui bisogna votare se si intende eliminare una riforma oppure no se invece la si vuole mantenere inalterata.

Per far sì che l’abrogazione venga effettuata, il referendum deve raggiungere il quorum prestabilito che si aggira al 50% dei voti +1.

I quesiti proposti al pubblico saranno cinque, ognuno riguardanti delle schede di colore diverso. Nella scheda rossa verrà richiesta la valutazione del Testo Unico, volto a vietare a chi ha commesso degli illeciti non colposi la possibilità di ricoprire cariche elettive.

La scheda arancione invece, prevede l’abrogazione delle misure cautelari mentre quella gialla la separazione delle funzioni a carico dei magistrati. Troviamo poi la scheda grigia relativa al coinvolgimento dei membri laici in ogni fase dei processi della Corte di Cassazione ed infine quella verde che tratta le norme per eleggere i componenti togati del Consiglio Superiore della Magistratura.

Cosa bisogna sapere prima di esprimere il proprio voto?

Per poter votare e fars sì  che il voto venga considerato legittimo è necessario presentarsi con dei documenti d’identità validi e la propria scheda elettorale.

Questo perché ogni elettore deve essere identificato e solamente la presentazione di questi documenti conferisce allo stesso la possibilità di esprimere la propria opinione. Nel caso in cui non si riuscisse a trovare la propria scheda elettorale, è possibile chiedere un duplicato della stessa al Comune di residenza.

Laddove si sbagliasse il voto è possibile ripetere la votazione facendosi dare una nuova scheda, mentre quella vecchia verrà eliminata insieme a quelle rovinate o non valide. Sarà inoltre opportuno rispettare le norme anti-Covid, attraverso l’adozione di mascherine nei vari seggi e l’uso del disinfettante per le mani.

Siete, dunque, pronti ad esprimere la vostra preferenza in quello che è stato definito come il giorno delle elezioni? A voi i commenti!