• Mer. Nov 30th, 2022

Da Militante A Premier: Il Segreto Di Giorgia Meloni!

Giorgia Meloni al momento è la donna più amata ed odiata del momento. Oltre a chi la contesta, c’è anche chi prende le sue parti e la considera una vera e propria underdog!

 

Giorgia Meloni la nuova underdog di Roma: ecco che cosa significa

Giorgia Meloni è una donna dalla grande personalità, una persona che sicuramente non è pronta a sottostare alle regole di chi vuole imporsi troppo sugli altri. Per molti la sua è una strategia vincente, in quanto fa fede ai valori e alle tradizioni popolari, motivo per cui pare non essersi montata la testa nemmeno dopo aver ricevuto tutto questo potere.

La sua storia personale non è delle più facili, in quanto è cresciuta senza un padre e fin da piccola ha potuto verificare quanto sia grande la forza di una donna. Il suo impegno con la politica italiana è iniziato molto presto, quando ha cominciato a militare nel Fronte della gioventù per poi passare ad Alleanza Nazionale e ad Azioni Giovani.

Questo è il motivo per cui la stessa si è definita “underdog” ovvero una persona di modeste credenziali che riesce ad affermarsi sfruttando solo il suo talento e non la nomea di cui alcuni beneficiano senza merito.

Perché Giorgia Meloni potrebbe fare la differenza?

Sicuramente la certezza che, d’ora in avanti, sarà una donna ad avere l’ultima parola per quanto riguarda il destino dell’Italia, fa nascere nella nostra penisola un moto di orgoglio e soddisfazione. Per molti però, Giorgia Meloni farà la differenza in quanto è riuscita ad ottenere questo incarico contando solamente sulle sue possibilità e non arrivando in Parlamento per via traverse.

Questo perché in passato alcune persone si sono ritrovate a ricoprire postazioni di prestigio senza avere le giuste competenze per farlo. Basti pensare a Mario Draghi che, fino a quel momento, si era occupato di tutt’altro o Giuseppe Conte che, invece, si affacciava al mondo della politica quando ha ricevuto tale titolo.

Sicuramente alcune regole sono cambiate in quanto nel periodo della Prima Repubblica era fin troppo evidente come al potere salissero solamente coloro che erano in possesso delle giuste competenze. Successivamente invece, il potere dei partiti è drasticamente diminuito ed è per questo che ogni persona ha le stesse possibilità di fare carriera, a prescindere dalle sue origini e dal suo status sociale.

Ovviamente i programmi proposti da Giorgia Meloni sono all’altezza di un’Italia che ha bisogno di un aiuto per essere strappata dalla crisi. Bisogna però ricordare che non si tratta di un’impresa semplice da realizzare e che, molto probabilmente, sarà necessario del tempo per cercare di stabilizzare una situazione così tanto compromessa. È inutile negare però, che le premesse ci sono e sono anche molto forti, così come il nuovo Presidente del Consiglio, come lei stessa ama farsi chiamare.

Qual è il vostro pensiero su Giorgia Meloni? Pensate che la sua grinta e la sua determinazione riescano a fare la differenza in questo periodo storico così enormemente compromesso? A voi i commenti!