• Mer. Nov 30th, 2022

Industria Europea A Biden: Il Potere Si Sposta In America!

Forse in pochi si sono resi conto che il conflitto Ucraina, Russia, ci sta mettendo sempre di più nelle mani dell’America. Ecco i settori nei quali Biden sta prendendo sempre più potere!

 

Joe Biden e la presa di potere generale

Come tutti sappiamo, Joe Biden è il Presidente degli Stati Uniti d’America e la sua posizione non è di sicuro una delle più semplici da ricoprire.

L’uomo si è dimostrato presente sin dal primo giorno del conflitto fra Russia e Ucraina, sostenendo lo Stato di Zelensky e facendo di tutto affinché la patria di Putin cessasse il fuoco.

Purtroppo oggi i compromessi sono un lontano obiettivo, ed è per questo che gli Stati Uniti d’America stanno cercando altre strategie per tentare di avere la meglio sul nemico.

Come se tutto questo non bastasse, la guerra ha causato una variazione nell’assetto europeo al quale tutti siamo sempre stati abituati. Il vecchio continente ha sempre fatto riferimento all’Oriente per quanto riguarda il rifornimento di beni e servizi particolari.

Dopo la guerra però le cose potrebbero cambiare, in quanto l’America è riuscita ad assumere una posizione di controllo sul mondo intero, arrivando ad avere la meglio perfino sulla Cina e gli altri paesi dell’Est.

Basti pensare al fatto che le industrie americane hanno incrementato le loro produzioni a dismisura, motivo per cui Biden ha deciso di avvicinarsi particolarmente al Taiwan.

Importanti progressi sono stati raggiunti per quanto riguarda il settore della biotecnologia, dell’informatica, delle energie rinnovabili e su tutti quegli argomenti che un domani potrebbero essere fondamentali per l’umanità.

Il ruolo degli Stati Uniti d’America durante la guerra

Fin dal primo momento, Joe Biden e gli Stati Uniti d’America hanno fatto sentire la loro presenza all’Ucraina, non solo con le parole ma anche con i fatti.

Il Presidente degli Stati Uniti ha infatti sovvenzionato l’Ucraina con più di 40 miliardi di dollari affinché il Governo di Zelensky riuscisse a sfruttare le migliori armi, resistendo così all’attacco del nemico.

Lo stesso discorso si può fare in merito all’acquisto del gas, in quanto l’America riesce ad ottenere la stessa quantità di risorse a prezzi decisamente inferiori rispetto all’Europa. Questo perché gli Stati Uniti non solo riescono a produrre questo bene di consumo, ma riescono a trasportarlo con i propri mezzi non dipendendo da altri Paesi e riducendo così i costi generali.

Sono state poi dislocate diverse navi cisterna davanti ai porti più importanti dell’Europa, in modo da aiutare tutti quei Paesi che, in caso di crisi, potrebbero manifestare la carenza di gas.

È inutile negare, quindi, che il potere di Biden è cresciuto a dismisura, ed è proprio grazie a lui che l’Europa riesce a stare in piedi nonostante la grave crisi. Purtroppo però, questo aiuto potrebbe comportare delle conseguenze negative per il vecchio continente, in quanto saranno sempre più scarse le possibilità di una ripresa a seguito del grande danno che l’inflazione e il rincaro quotidiano stanno causando.

Eravate a conoscenza del grande potere che Joe Biden è riuscito a conquistare nel giro di pochi mesi? A voi i commenti!