• Sab. Ott 1st, 2022

Importanti novità sono in arrivo per quanto riguarda il bonus da 200 €. Ovviamente questa possibilità non è rivolta a tutti, ma esistono delle categorie di lavoratori che la Legge ha individuato! Chi ne ha diritto!

 

Novità bonus 200 €: cosa sapere

Gli ultimi periodi non sono stati sicuramente facili per gli italiani a causa dei bruschi rincari che si sono registrati nel settore della spesa e delle bollette della luce e del gas.

Proprio per questo motivo si è parlato di un bonus che andasse in qualche modo a risollevare le tasche degli italiani, gravemente provate dagli aumenti sconsiderati causati dall’inflazione. Il bonus da 200 concesso dallo Stato è stato definito come cifra una tantum, in quanto viene corrisposto solamente una volta e non verrà rinnovato nei mesi successivi.

Si tratta quindi di una cifra simbolica che lo Stato ha deciso di concedere ai suoi cittadini per tirare un sospiro di sollievo in seguito al drastico aumento dei costi dei beni e delle risorse.

Nell’ultimo periodo però, sono sorte alcune anomalie in merito alla concessione di questo beneficio. Alcuni lavoratori hanno infatti potuto godere di questa risorsa fiscale, mentre altri non hanno ricevuto alcun aiuto da parte del Governo.

Proprio per questo motivo sono state evidenziate alcune categorie che potranno godere di questo bonus nell’immediato, in quanto è stata prevista l’automatizzazione di questa risorsa nelle ultime ore.

Quali sono le categorie che riceveranno il bonus da 200 € in maniera automatica?

Le ultime indicazioni delineate dallo Stato vedono la concessione di questo bonus ad alcune categorie di lavoratori, i quali vedranno la risorsa fiscale accreditarsi in maniera del tutto automatica.

Tra i fortunati rientrano i collaboratori sportivi, ovvero coloro che offrono la loro mansione presso centri o strutture di carattere sportivo. Questi lavoratori infatti, riceveranno il bonus in automatico per via della decisione presa dalla società Sport e Salute.

Verranno quindi programmate delle transazioni che verranno concesse nei mesi di settembre, ottobre e novembre. Al momento sono solo queste le persone che potranno usufruire di questo privilegio, mentre non si sa ancora quale destino toccherà a tutti gli altri lavoratori.

La decisione relativa alla concessione del bonus una tantum da 200 € ha sicuramente fatto discutere molte persone. Questo perché le varie procedure per richiederlo non sono state molto chiare e , allo stesso modo, alcuni lavoratori non hanno avuto modo di ottenere questa concessione se non dietro esplicita richiesta.

Analogamente la questione ha toccato anche tutti i lavoratori autonomi che, purtroppo, non godono degli stessi diritti dei dipendenti. Secondo quanto delineato dagli ultimi aggiornamenti, questi avranno possibilità di richiedere tale sovvenzione a partire dal mese di ottobre, anche se molti dubbi aleggiano ancora su questa opportunità.

Ad ogni modo, si tratta sempre di una riforma che ha sicuramente aiutato i cittadini italiani a sentirsi meno soli, in quanto lo Stato ha voluto offrire un valido contributo, anche se con un importo non troppo elevato.

E voi, avete percepito il bonus da 200 € oppure siete fra i fortunati che godranno del nuovo sistema automatizzato? A voi i commenti!