• Mer. Nov 30th, 2022

Bonus Bollette: 600 Euro In Busta Paga!

Lo Stato sta cercando di aiutare i cittadini a far fronte al caro bollette. Per questo stanzierà un bonus di 600 euro. Non tutti però potranno riceverlo, solo chi avrà i requisiti giusti!

 

Triplica il costo del gas e dell’energia: l’intervento dello Stato

Le bollette del gas e dell’energia sono aumentate notevolmente nell’ultimo periodo e sicuramente la prospettiva non è delle migliori in vista dell’inverno.

Come se la guerra non avesse causato già abbastanza problemi, anche l’inflazione continua a divagare ed è per questo che il Governo Draghi aveva proposto delle riforme per aiutare i cittadini.

Parliamo dei Fringe Benefit, ovvero tutte quelle sovvenzioni che vengono concesse alle aziende affinché queste riescano ad aiutare i propri dipendenti nella gestione delle spese di tutti i giorni. L’importante novità riguarda l’importo concesso al lavoratore, il quale potrà ammontare fino a 600 €. Questi soldi sono destinati al pagamento delle utenze quali luce, gas e acqua.

Il Governo, quindi, ha deciso di tutelare i propri cittadini consentendo al datore di lavoro di rimborsare alcune spese, come ad esempio il costo delle polizze assicurative e dei buoni pasto.

Le ultime modifiche hanno portato il bonus ad una cifra finale di 600 €, mentre in passato questo superava di poco i 250 €. È bene sapere che per ottenere questa sovvenzione non bisogna prendere in considerazione il reddito Isee, poiché si tratta di una riforma pensata per tutti. Ovviamente però, le spese dovranno essere documentate al fine di accreditarne la legittimità.

Come ricevere il bonus da 600 € e per quanto verrà concesso tale trattamento?

Questo nuovissimo tipo di aiuto concesso dallo Stato è sicuramente molto ambito dai cittadini, i quali si stanno già chiedendo quale procedimento seguire per poterne beneficiare.

Esistono due tipi di richiesta: la prima che vede l’erogazione diretta, mentre la seconda si basa sul rimborso, che verrà concesso dopo aver analizzato la documentazione relativa alle spese sostenute dal soggetto.
In entrambi i casi sarà possibile osservare la somma corrisposta in busta paga. Rimane ancora poco chiara la questione relativa alla concessione di tale somma ai familiari del lavoratore.

Per quanto riguarda la durata del bonus invece, il Governo ha deciso di concedere questa sovvenzione fino al 31 dicembre 2022 anche se, molto probabilmente, verranno effettuate delle proroghe anche nei prossimi mesi.

Se così non fosse però, il bonus non decadrà in maniera definitiva, ma tornerà ad avere l’importo del passato, ovvero 258 €. Da non dimenticare inoltre, che il Bonus delle bollette potrà essere utilizzato in associazione al Bonus benzina.

Questo perché le due riforme sono complementari ed è quindi possibile cumulare i buoni fino a godere di un’esenzione di circa 800 € totali. Un grandissimo aiuto, soprattutto per quelle persone che per questioni lavorative o personali sono costrette a viaggiare molto col proprio mezzo di trasporto.

Eravate a conoscenza dell’introduzione del nuovo Bonus delle bollette che lo Stato ha deciso di concedere con il Decreto Aiuti Bis? Presenterete la richiesta per ottenere questa importantissima sovvenzione economica? A voi i commenti!