• Mer. Nov 30th, 2022

Nuovo Allarme: Bollette Della Luce In Forte Aumento!

Il Presidente di Arera, ha lanciato un nuovo allarme. Il costo delle bollette della luce aumenterà ancora in maniera drastica. Gli italiani sono sempre più preoccupati da queste notizie sconfortanti!

 

Arera lancia l’allarme: nuovo aumento dell’energia elettrica fra poche ore

Il Presidente di Arera, l’autorità che si occupa di regolare l’energia e il costo della stessa, ha comunicato che un nuovo aumento verrà promulgato nelle prossime ore e riguarderà le tariffe previste per l’elettricità.

L’uomo ha dichiarato che si tratta di un problema che colpirà proprio i cittadini, in quanto gli aumenti previsti sono davvero molto alti e non c’è più nessun modo per contenerli. Queste sono state le parole di Stefano Besseghini, il quale ha preferito non indorare troppo la pillola ma esprimere il reale concetto della situazione.

Ovviamente tutte le autorità e le diverse associazioni che rappresentano i consumatori sono insorte, chiedendo allo Stato di fare un passo indietro per quanto riguarda la propagazione di nuovi aumenti sul costo dell’energia e del gas.

Si è perfino parlato di come i consumatori abbiano proposto di cambiare la cadenza delle bollette, rendendole mensili anziché bimestrali.
Il Codacons però, si è abbattuto contro questa richiesta, poiché questo comporterebbe ulteriori aumenti per le aziende che producono tali beni e, di conseguenza, ancora una volta saranno i cittadini a dover gestire l’emergenza.

L’associazione dei consumatori ha dichiarato che è pronta rivolgersi al Tar qualora vengano prese delle decisioni che, in un primo momento, potrebbero sembrare vincenti, ma che poi non faranno altro che rivelarsi un inganno.

Il costo del gas e dell’energia continua a salire: gli italiani sempre più preoccupati

I primi problemi relativi all’aumento del prezzo del gas e dell’energia si sono registrati nei primi mesi del 2022, quando i preziosissimi beni di consumo hanno riportato dei prezzi più alti di circa il 93% rispetto al 2020.

Il nuovo aumento potrebbe essere collegato agli incidenti che nelle scorse ore si sono manifestate nel Mar Baltico, quando il gasdotto Nord Stream ha dato vita a vere e proprie esplosioni.

Come se tutto questo non bastasse, l’inverno è alle porte e non solo si teme per il costo che il riscaldamento arriverà ad avere, ma anche sulla quantità delle risorse che purtroppo a oggi sono del tutto insufficienti.

Secondo quanto dichiarato dalla Danimarca inoltre, sarà necessario qualche giorno per poter esaminare tutte le perdite che si sono manifestate in profondità. Prima di allora sarà impossibile stabilire la natura degli incidenti e soprattutto capire se questi sono stati procurati o se si sono verificati in maniera imprevista e spontanea.

La situazione non è sicuramente delle più facili, in quanto appare molto difficile trovare una soluzione che possa risolvere il problema degli italiani senza danneggiare il ruolo delle imprese.

Qual è la vostra opinione in merito ai vari incidenti che si sono verificati nel gasdotto Nord Stream qualche giorno fa? Pensate che questi provocheranno un nuovo aumento nel costo dell’energia? A voi i commenti!