• Sab. Ott 1st, 2022

Nota Azienda Nei Guai: Stop Alla Produzione Del Borotalco!

Una celebre aziendada sempre occupata nella produzione di articoli e prodotti di bellezza, ha deciso di fermare la produzione del suo borotalco. Questo perché, nel corso degli anni, il marchio ha ricevuto diverse denunce. Ecco il motivo!

 

Stop alla vendita del borotalco Johnson and Johnson: ecco da che cosa verrà rimpiazzato

Nel corso degli anni, l’azienda Johnson and Johnson ha ricevuto diverse denunce a causa di alcuni tumori che, secondo gli esperti, si sarebbero manifestati dopo aver utilizzato il borotalco prodotto dall’azienda.

Proprio per questo motivo, l’azienda leader nel settore dei prodotti cosmetici e sanitari ha deciso di bloccare la vendita di questo prodotto e offrire al pubblico un’alternativa a base di amido di mais. Nonostante questo, l’impresa ha sempre dichiarato che i suoi prodotti sono tutti i certificati e che prima di essere venduti vengono sottoposti a tutti i test del caso.

Purtroppo però, il brand è stato accusato da moltissime persone, ed è per questo che è scattata la decisione di annullare la vendita del prodotto. Alcuni esperti sono arrivati a supporre che all’interno del borotalco Johnson and Johnson sia presente dell’amianto.

Proprio per questo molte donne hanno dichiarato di aver sviluppato un cancro alle ovaie, motivo che le avrebbe spinte a chiedere risarcimenti che ammontano a miliardi di dollari. Ovviamente, dopo questa accusa, l’azienda ha presentato ricorso: tutte le cause sono state perse, anche se il risarcimento dovuto alle donne colpite dal tumore ha assunto un’entità più contenuta.

Le caratteristiche del borotalco Johnson and Johnson

Il borotalco prodotto da Johnson and Johnson è in realtà un preparato molto antico, nato dall’originale formula brevettata dal farmacista inglese Henry Roberts nel 1878.

Si tratta di una sostanza composta da polvere bianca molto fine che, grazie alle sue qualità, assorbe l’umidità, conferisce profumo alla pelle e può ridurre ogni tipo di irritazione cutanea.

Una volta il prodotto conteneva solamente la polvere di talco e l’acido borico, mentre con il passare degli anni sono stati aggiunti alla sua formulazione il magnesio, l’ossido di zinco e molti altri elementi, tra cui oli essenziali e profumi.

Da diverso tempo però, si parla di come questa sostanza abbia dei risvolti cancerogeni, soprattutto se il prodotto entra in contatto con i genitali femminili e riesce a raggiungere le ovaie. Se da una parte si è supposta la presenza dell’amianto all’interno della composizione del prodotto, anche altre sostanze potrebbero determinarne la pericolosità, come ad esempio l’asbesto.

Nonostante la produzione del borotalco di Johnson and Johnson sia ormai ferma e partendo dal presupposto che dal 2020 questo non viene più commercializzato in America, non si hanno alcune prove a riguardo.

Sicuramente si tratta di una sostanza che per anni ha aiutato la popolazione, in quanto utilizzata per assorbire l’umidità, trattare il rossore, combattere il prurito, ma anche smacchiare i vestiti e profumare i capelli. Ulteriori indagini verranno quindi condotte per svelare i problemi causati dall’utilizzo di questa sostanza.

Siete soliti utilizzare il borotalco Johnson and Johnson nella vostra routine quotidiana? Eravate a conoscenza dei rischi legati all’utilizzo di questo prodotto? A voi i commenti!