• Mer. Mag 29th, 2024

Cibo Surgelato: Mai Mangiare Questi Alimenti!

La nostra è una società frenetica, motivo per cui non sempre si ha a disposizione il tempo necessario per portare a termine attività più complesse. A quanto pare però, mangiare cibo surgelato non è così indicato ed ecco perché gli chef hanno stilato una classifica di quei prodotti che è meglio consumare solamente freschi. Ecco quali sono.

 

La comodità del cibo surgelato

Al giorno d’oggi tutti lavorano, motivo per cui non sempre si ha del tempo libero da dedicare alle proprie passioni o a quelle attività che in passato venivano eseguite senza problemi. I ritmi incessanti hanno fatto sì che anche la cucina venisse penalizzata da questo mondo che corre troppo veloce. E’ questa la ragione per cui sono state introdotte delle novità per agevolare la vita dei consumatori.

Parliamo di cibi precotti e surgelati che richiedono pochissimo impegno per essere subito pronti, in quanto basta metterli nel forno o nel microonde e possono essere degustati all’istante. Ovviamente molti di questi non hanno lo stesso sapore che invece ha l’ingrediente fresco, ma non per questo parliamo di prodotti di qualità inferiore o così pericolosi.

Nonostante questo, alcuni chef hanno elaborato una piccola lista che individua quegli alimenti che sarebbe meglio non consumare mai se surgelati. Questo perché non solo il processo di congelamento va a danneggiare la qualità degli ingredienti, ma anche perché il sapore offerto dal piatto non sarebbe lo stesso.

Cibo surgelato: i generi alimentari da non consumare

Uno dei prodotti surgelati più acquistati di sempre riguarda la fascia dei condimenti e più precisamente i soffritti e le erbe aromatiche come rosmarino, basilico e prezzemolo. Questi vengono venduti in pratici cofanetti che possono essere aperti e chiusi all’occorrenza, l’ideale quando si deve cucinare del sugo o un piatto prelibato.

Questi alimenti però, non riescono ad avere lo stesso sapore rilasciato da un prodotto appena colto, motivo per cui sarebbe più conveniente avere una pianticella da utilizzare all’occorrenza. Lo stesso discorso vale per le fragole in quanto, trattandosi di un frutto poroso, tendono ad accumulare acqua e così facendo perdono il loro gusto prelibato.

Anche in questo caso è meglio acquistarle fresche e, una volta portate a casa, non vanno assolutamente riposte in frigo o nel congelatore, ma conservate a temperatura ambiente. Alcune portate come le capesante e la carne non dovrebbero mai essere congelate in quanto, oltre ad un discorso organolettico, va affrontata anche la questione economica. Al momento della vendita infatti, si andrà a pagare una cifra più alta in quanto l’acqua immagazzinata in questi due prodotti fa lievitare inevitabilmente il prezzo finale.

Alcune verdure come i broccoli non devono mai essere surgelate poiché una volta cotte risultano mollicce e non saporite. Un discorso analogo può essere fatto per il pane che, una volta scongelato, può risultare croccante ma molto povero di gusto. L’ultimo alimento presente nella lista è la pasta choux: in questo caso infatti, il preparato può diventare gommoso e risultare piuttosto stucchevole alla bocca di chi lo mangia.

Eravate a conoscenza dei prodotti che è meglio consumare solo se freschi e mai surgelati? Siete favorevoli con quanto dichiarato in questa classifica o avete altre idee in merito? A voi i commenti!