• Sab. Ott 1st, 2022

Caso Sconcertante: Italiano Colpito Da Tre Virus!

Se parlare dei vari virus al giorno d’oggi sembra ormai assai normale, quello che però sconvolge è l’aver scoperto che un italiano ne ha addirittura contratti tre, nello stesso momento!

 

Uomo siciliano contrae tre virus nello stesso momento

Molte volte si pensa che i virus non possano convivere nello stesso organismo, ma purtroppo non c’è nulla di più sbagliato. Questo perché, nello stesso momento, possiamo entrare a contatto con diversi agenti patogeni e manifestare quindi più malattie contemporaneamente.

Tutto questo è successo a le un uomo siciliano di 36 anni che aveva deciso di trascorrere le sue vacanze nel capoluogo spagnolo. Sembrerebbe che nel corso del suo viaggio in Spagna questo abbia contratto il Monkeypox, il cosiddetto virus del vaiolo delle scimmie.

Allo stesso tempo però, si sono manifestati alcuni sintomi riconducibili all’infezione da Covid-19, più precisamente alla variante Omicron. Se due virus potrebbero sembrare pochi, l’uomo in questione ha deciso di non farsi mancare proprio nulla.

Alcuni test di laboratorio hanno infatti evidenziato la presenza dell’HIV, portando il numero dei virus da due a tre. La scoperta è stata fatta presso il Policlinico Rodolfo San Marco di Catania e pubblicata sulla rivista universale degli infettivologi.

In che modo l’uomo si è accorto di aver contratto la patologia?

Il 36enne originario di Catania aveva trascorso qualche giorno all’estero, più precisamente a Madrid, dove ha deciso di ritagliarsi un momento di vacanza.

Una volta tornato a casa ha poi iniziato a manifestare alcuni sintomi davvero insoliti, tra cui una temperatura corporea molto alta, mal di testa, mal di gola e un senso di malessere generale molto intenso.

Ha poi notato l’ingrossamento dei linfonodi nell’inguine, cosa che non gli era mai capitata prima e che lo ha sicuramente portato a supporre la presenza di un’infezione di non poco conto. Per questo motivo l’uomo si è recato in farmacia per effettuare un tampone ed è proprio qui che ha avuto la conferma di aver contratto il Covid-19.

A parte questi sintomi fastidiosi, l’uomo non ha avuto bisogno di essere ricoverato ma si è dovuto isolare per un po’ di tempo presso la sua casa.

Dopo qualche ora dall’esito però, sul suo corpo sono cominciate a comparire alcune pustole che non compaiono fra i sintomi del Covid-19. L’uomo spaventato ha notato come queste macchie aumentassero di giorno in giorno e si è quindi recato in ospedale dove gli è stato diagnosticato il virus del vaiolo delle scimmie.

A quanto pare quindi, le due malattie si sarebbero manifestate nello stesso istante. L’uomo ha inoltre dichiarato di aver avuto dei rapporti sessuali non protetti proprio durante il suo soggiorno in Spagna. Altre analisi sono state effettuate sul paziente e alcuni test sierologici hanno evidenziato la presenza degli anticorpi contro il virus dell’HIV. Anche in questo caso si è trattato di un fulmine a ciel sereno perché all’ultimo controllo l’uomo era risultato negativo.

L’ospedale, molto sconcertato, ha deciso di avviare una procedura includendo più farmaci per contrastare il progredire delle tre patologie. Ora il paziente è monitorato costantemente e i medici pensano che potrà tornare alla vita di tutti giorni molto presto.

Sapevate che è possibile essere contagiati da più virus nello stesso momento? Avete mai vissuto un’esperienza simile? A voi i commenti!