• Mar. Set 27th, 2022

Putin nel conflitto contro l’Ucraina è inarrestabile. L’esercito russo ha colpito un centro commerciale nel quale erano presenti più di mille persone. Non si sa esattamente quante persone sono decedute!

 

Missili russi colpiscono un centro commerciale in Ucraina: decine di morti all’appello

Uno dei più grandi centri commerciali in Ucraina è stato gravemente colpito da alcuni missili russi. Il centro commerciale, il Mall, sito a Kremenchuck, è un luogo di ritrovo per moltissime famiglie ucraine, che vi trascorrono il tempo libero per fare i loro acquisti in tutta tranquillità.

Purtroppo però, la cattiveria dell’uomo si è abbattuta su questa realtà in apparenza serena, causando la morte di moltissimi civili intenti a trascorrere in tutta tranquillità il loro pomeriggio.

I missili hanno causato un grandissimo incendio e ed è stato molto difficile decretare il numero di vittime coinvolte. Sulla questione è intervenuto anche il premier ucraino Zelensky, che ha dichiarato come una mossa del genere risulti meschina e per nulla strategica. I media ucraini, intanto, continuano ad indagare sulla questione, comunicando in tempo reale il numero delle vittime e dei feriti.

Le parole di Zelensky sull’attacco al centro commerciale

Tutti siamo a conoscenza di quanto una guerra possa essere devastante e questo non fa che peggiorare quando ad essere colpiti sono i civili.

Secondo il premier ucraino Volodymyr Zelensky, quest’atto è stato l’ennesimo gesto di codardia che la Russia ha espresso nei confronti dell’Ucraina. Si parla ancora una volta di crimine contro l’umanità , in quanto i soggetti coinvolti sono dei civili che non hanno in alcun modo la possibilità di difendersi rispetto alle atrocità della guerra.

Come se tutto questo non fosse sufficiente, nelle ultime ore è stato diffuso un video che va a testimoniare quanto accaduto presso il centro commerciale.

Nella clip moltissime persone scappano in preda al panico, cercando di mettersi in salvo da quello che sembra essere un attacco terroristico a tutti gli effetti. Il video dei sopravvissuti è stato pubblicato su Twitter e fa vedere il centro commerciale invaso da un alone di fumo nero e fiamme che non lasciano scampo alle povere persone intrappolate.

Grida di aiuto e disperazione si possono udire in ogni momento delle riprese e fa davvero impressione pensare come molte di quelle persone non siano ormai più vive.

Al momento, rimane sconosciuta la causa per cui la Russia abbia deciso di attaccare un centro commerciale e non indirizzare i propri obiettivi verso le fazioni nemiche. Ovviamente le reazioni dei Paesi Occidentali non si sono fatte attendere, in quanto ancora una volta Putin e la sua Nazione sono stati definiti come terroristi privi di ogni senso di umanità.

Purtroppo è impossibile conoscere il numero effettivo delle vittime, in quanto con il passare delle ore nuovi morti e feriti vanno ad aggiungersi alla lunga lista dei colpiti.

Per quale motivo Putin ha deciso di colpire un centro commerciale frequentato solamente da civili ignari al conflitto bellico? A voi i commenti!