• Dom. Set 25th, 2022

La Terra Trema In Italia: Paura Nelle Ultime Ore!

Nelle ultime ore, attimi di panico si sono diffusi in tutta Italia poiché, in varie Regioni del Bel Paese, sono state avvertite diverse scosse di terremoto.  Scopriamo dunque che cosa sta succedendo!

 

L’Italia torna a tremare: diverse scosse avvertite nelle ultime ore

I terremoti non sono sicuramente un evento raro in Italia, ma la possibilità di assistere a più eventi di questo tipo in un lasso di tempo ridotto non si è mai verificata.

Almeno questo è quanto è accaduto finora poiché, meno di 24 ore fa, quattro scosse di terremoto sono state registrate in diverse località italiane.

Secondo le indagini degli esperti, i terremoti si sarebbero registrati in Sicilia, Liguria, Marche ed Emilia-Romagna, ma il movimento delle placche non sarebbe in alcun modo collegato.

Si tratterebbe quindi di quattro eventi isolati che, apparentemente, non presenterebbero alcun elemento in comune l’uno con l’altro.

Terremoto in Italia: le Regioni colpite dal terremoto

Secondo le opinioni e i dati raccolti, il terremoto più violento si è verificato nelle Marche, più precisamente a Polignano, una località in provincia di Ascoli Piceno. Qua infatti si è registrato un terremoto di magnitudo 3.9 .

A seguire troviamo il terremoto che ha colpito la Liguria e che si è verificato a Bargagli in provincia di Genova. A quanto pare questo ha registrato un magnitudo di 4.1 ma, a differenza di quello delle Marche, è stato avvertito in maniera più lieve.

A Pievelago in provincia di Modena si è raggiunto un magnitudo di 3.8, ma diverse scosse minori sono state avvertite fino a Lucca nelle ore successive. In Toscana è quindi attiva l’allerta, tanto che la Protezione Civile è già pronta ad intervenire in caso di bisogno.

Il terremoto si è verificato anche in Sicilia e anche in questo caso diversi Comuni hanno dichiarato di aver avvertito le scosse in maniera ben chiara e distinta.

Per fortuna, in nessuno di questi episodi si sono verificate tragedie di grave entità e questo ha sicuramente fatto tirare un sospiro di sollievo agli abitanti delle città colpite.

Purtroppo in passato non sempre è andata così, in quanto l’Italia è spesso interessata dai terremoti e in alcuni casi i danni sono stati devastanti.

Basti pensare al terremoto che si è verificato all’Aquila qualche anno fa, quando diverse famiglie hanno perso la vita a causa del crollo di abitazioni e di edifici che non hanno retto alle scosse intense.

Lo stesso destino si è verificato ad Amatrice qualche anno dopo e, anche in questo caso, diverse persone hanno perso la vita, in quanto non sono riuscite a mettersi in salvo e sono state sorprese nel sonno.

L’Italia spera che questo fenomeno sia ormai finito e che tutto ciò che abbiamo vissuto nelle ultime ore sia legato a degli assestamenti terrestri ormai rientrati nei parametri.

Ricordiamo che la prima cosa da fare in caso di terremoto è quella di precipitarsi all’esterno degli edifici solo se se ne ha la possibilità. È raccomandabile, inoltre, prendere le scale rispetto all’ascensore, ma se non si ha l’opportunità di uscire è necessario trovare un riparo resistente e non muoversi fino alla fine dell’emergenza.

Eravate a conoscenza di quanto accaduto in Italia nelle ultime ore? Avete mai vissuto sulla vostra pelle le conseguenze di un terremoto? A voi i commenti!