• Sab. Set 24th, 2022

Guerra in Ucraina: Sventato Nuovo Attentato a Zelensky!

Guerra in Ucraina: dopo tre precedenti tentativi di attaccare il presidente ucraino Zelensky, non andati a segno, ora la stampa locale svela che un nuovo gruppo di possibili attentatori è stato smantellato… Ecco cosa è successo!

 

La guerra in Ucraina ormai va avanti da quasi un mese e, purtroppo, sono state davvero molte le vittime anche tra i civili. Ad ogni modo, uno degli obiettivi principali da quando la guerra è iniziata, è proprio Volodymyr Zelensky, il presidente dell’Ucraina. E’ stato sventato un quarto attentato ai suoi danni, dopo ben tre tentativi non andati a segno.

Guerra in Ucraina: fallito un quarto tentativo di colpire Zelensky!

Dall’inizio della guerra in Ucraina, al centro dell’attenzione c’è sempre stato il presidente del Paese, Zelensky. Quest’ultimo ha sempre invitato la popolazione a resistere contro gli attacchi della Russia, ribadendo più volte di non avere nessuna intenzione di far arrendere il suo esercito. Sin dai primi giorni del conflitto, è apparso piuttosto evidente che Volodymyr Zelensky fosse uno degli obiettivi principali. Lui stesso ha più volte dichiarato di essere l’obiettivo numero 1, sostenendo che al secondo posto tra le persone che la Russia ha intenzione di colpire ci fosse anche la sua famiglia. Ora è stato sventato un quarto attentato ai suoi danni, dopo altri tre organizzati negli ultimi giorni e falliti. Un’operazione di controspionaggio interno ha portato all’arresto di un gruppo di sabotatori che stavano organizzando l’attacco contro il presidente. L’operazione è avvenuta a Uzhgorod, nella Transcarpazia, in una zona molto occidentale dell’Ucraina che confina con la Slovacchia e con l’Ungheria. Secondo quanto è stato dichiarato dall’agenzia di stampa nazionale Unian, il gruppo che è stato smantellato era composto da ben venticinque persone, ed era guidato e gestito da un ufficiale del Servizio di sicurezza federale russo. Lo scopo del team era quello di dare vita ad azioni sovversive all’interno del Paese ma, soprattutto, l’obiettivo primario era quello di riuscire a colpire Zelensky. Quest’ultimo, secondo le informazioni a disposizione fino a questo momento, si troverebbe ancora nella capitale, molto probabilmente nel bunker in cui è possibile vederlo in tutti i video.

Guerra in Ucraina: Zelensky ancora nel mirino degli attentati!

Ovviamente l’accaduto conferma che, nonostante sia passato ormai un mese dall’inizio della guerra, il presidente ucraino sia ancora nel mirino delle forze russe. Negli ultimi giorni si era parlato molto di Ramzan Kadyrov, ex soldato di fanteria molto vicino a Vladimir Putin, attualmente leader ceceno. Quest’ultimo è noto per aver commesso una serie di atti violenti nel suo Paese e non solo, e proprio ultimamente aveva rivolto delle pesanti minacce al governo ucraino e allo stesso Volodymyr Zelensky, invitandolo ad arrendersi. Il leader ceceno aveva invitato le forze armate a Kiev a deporre le armi, oppure avrebbero pagato un prezzo molto alto. Successivamente, però, è emerso che Kadyrov non si trovava né a Kiev né a Ivankiv, come era trapelato, ma era ancora nella sua Cecenia. Tra gli attentati sventati contro Zelensky ci sono anche alcuni del Gruppo Wagner, sovvenzionato dall’imprenditore russo Yevgeny Prigozhin. I servizi ucraini avevano fatto sapere che tale gruppo stava preparando delle strategie per colpire direttamente Zelensky, ma anche altre persone vicine a lui. Nel mirino dell’organizzazione, infatti, ci sarebbe tutt’ora la moglie del presidente Olena, ed alcuni uomini che si trovano in prima fila nel governo ucraino. Intanto, nelle ultime ore a Kiev è stato arrestato anche un altro uomo, che si faceva chiamare “La scimmia di uno dei templi”. La sua casa è stata perquisita e la polizia locale ha dichiarato che l’uomo stava passando all’esercito russo alcune informazioni strategiche molto importanti, allo scopo di sabotare la resistenza ucraina. Insomma, la tensione resta ancora molto alta e gli sviluppi degli ultimi giorni confermano che anche il presidente Zelensky resta nel mirino di un possibile attentato. Voi che cosa ne pensate? Avevate seguito questi ultimi sviluppi e sapevate dei precedenti attacchi sventati? A voi i commenti!