• Sab. Ott 1st, 2022

Flotta Russa Nel Mar Adriatico: Attacco Agli Americani?

Alcune difficoltà si sono verificate qualche giorno fa, una nave russa ha infatti bloccato una portaerei americana: siamo andati molto vicini ad uno scontro proprio nelle acque italiane. Il misfatto si è verificato lungo le coste italiane.

 

La flotta russa blocca una portaerei americana nel Mar Adriatico

Qualche giorno fa la flotta russa ha deciso di bloccare alcune uscite nel Mar Adriatico, in modo da fermare e ostacolare la rotta delle navi americane. A causa di questo, una portaerei degli Stati Uniti è stata bloccata, in quanto la flotta russa è intervenuta su più punti per impedirne il proseguimento.

Sicuramente si tratta della prima volta in cui un’operazione di questo genere si compie in un territorio non toccato dalla guerra in corso. In base ai dati raccolti, l’intento della Russia era quella di bloccare la nave americana che, da diverso tempo, sta effettuando la sua rotta fra il Mar Adriatico e la Sicilia.

Sicuramente si tratta di una presa di potere non autorizzata, ed è per questo che la Nato si è sentita minacciata e più volte ha pensato di intervenire al riguardo. Ad un certo punto le due flotte si sono trovate a pochi chilometri di distanza, ed è stato proprio in quel momento che si è temuto il peggio per entrambi gli schieramenti.

Per fortuna la nave americana non era sola nel Mar Adriatico in quanto, a pochi chilometri di distanza, erano presenti le flotte degli altri Paesi alleati, fra cui quella italiana.

Che cosa sta facendo la flotta russa nel mare Adriatico?

Quando la flotta russa e quell’americana si sono incrociate la tensione è salita alle stelle. Molti radar della zona hanno individuato diversi movimenti, soprattutto nella zona della Sicilia e della Puglia.

Alcuni droni hanno quindi monitorato la situazione per molto tempo, al fine di comunicare la giusta posizione della nave americana e inviare segnali immediati in caso di attacco. Per fortuna la questione sembra essersi risolta nel miglior modo possibile, anche se non è chiaro ciò che la flotta russa intenda fare nelle acque italiane.

Questa non ha sicuramente l’autorità per impedire la rotta di navi provenienti da altri Paesi e quindi non si capisce quale sia stato l’intento dei russi in merito alla presa di questa decisione.

Al momento, non si conoscono le reali intenzioni delle flotte guidate da Putin, anche se questo comportamento non finirà in alcun modo nel dimenticatoio. Sicuramente un episodio del genere non va sottovalutato, ed è per questo che tutti i Paesi membri della Nato temono che una circostanza simile possa ripresentarsi in qualsiasi momento.

Molto probabilmente quindi, verranno presi dei provvedimenti per impedire nuovi abusi di potere da parte della Russia la cui flotta, al momento, è ancora presente nel Mar Adriatico.

Eravate a conoscenza della terribile tragedia che si sarebbe potuta verificare qualche giorno fa nel Mar Adriatico? Per quale motivo la Russia ha deciso di agire in questo modo? A voi i commenti!