• Mer. Nov 30th, 2022

Caso Marcello Toscano: Chi E’ Il Bidello!

In questi giorni si parla del caso del professore di sostegno Marcello Toscano. In un primo momento le indagini si sono riversate in una direzione diversa: Ma chi è Giuseppe Porcelli, il bidello che ha commesso tale azione?

 

L’omicidio di Marcello Toscano: la ricostruzione dei fatti

Qualche ora fa un professore moriva nel cortile della scuola presso la quale insegnava. Ci troviamo a Napoli quando Marcello Toscano, professore di sostegno, cade sotto il peso di diverse coltellate proprio nel luogo in cui avrebbe dovuto sentirsi al sicuro.

Il suo corpo è stato rinvenuto nel cortile della scuola, ma solo dopo qualche ora, quando il figlio, non riuscendo a mettersi in contatto con lui, si era recato sul suo posto di lavoro. Toscano era un uomo molto apprezzato nel suo quartiere, tanto che aveva rivestito anche la carica di consigliere comunale per diversi anni.

Ovviamente i Carabinieri sono intervenuti subito sul posto e nel giro di pochi minuti sono iniziate le indagini utili ad individuare il colpevole.

Le prime indiscrezioni hanno fatto ricadere la colpa su Giuseppe Porcelli, un bidello di 54 anni che sembrava non andare particolarmente d’accordo col professore. Alcune fonti hanno dichiarato che i due avrebbero avuto da dire, ed è proprio per questo che il bidello gli avrebbe teso un agguato per poi colpirlo all’improvviso.

Il bidello avrebbe poi cercato di liberarsi del corpo, ma alcune immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza lo avrebbero tradito. L’uomo è stato comunque tratto in arresto, in quanto forti dubbi ricadono su di lui ma saranno solo le indagini dei prossimi giorni a svelare la verità.

Chi è il bidello sospettato di omicidio?

Giuseppe Porcelli è un uomo di 54 anni, la cui vita privata risulta essere un mistero per tutti. Pare infatti che l’uomo fosse molto riservato sotto diversi punti di vista, tanto da non dare molta confidenza ai professori o agli allievi che era solito incontrare tutti i giorni.

L’uomo si recava ogni giorno a scuola per fare il suo lavoro e, una volta terminato tutto, rincasava. Secondo alcune ricostruzioni, Porcelli avrebbe potuto commettere il terribile gesto non solo per delle diatribe in corso con Toscano, ma anche per problemi relativi alla sfera finanziaria.

Probabilmente i due uomini avevano un rapporto più profondo di quello che davano a vedere e, forse, il professore aveva prestato al bidello dei soldi che non aveva più rivisto.

Purtroppo i dubbi sulla vicenda sono ancora numerosi e le informazioni che si hanno sul bidello indagato ancora troppo poche.

Qual è la vostra opinione in merito a questo triste fatto di cronaca nera che si è verificato a Napoli qualche ora fa? Secondo voi Giuseppe Porcelli è veramente l’assassino di Marcello Toscano o si tratta di uno spiacevole disguido? A voi i commenti!