• Mar. Set 27th, 2022

Papa Francesco: Vi Svelo la Verità Sulla Guerra!

Papa Francesco ha sempre condannato la guerra russia-ucraina. Ora il pontefice svela poi le reali motivazioni che stanno dietro a quanto sta succedendo in questi giorni. Sono parole forti… Ecco cosa pensa Papa Francesco su Putin e ciò che sta combinando…

 

Secondo le ultime dichiarazioni, Papa Francesco potrebbe volare alla volta di Kiev per portare un po’ di pace e serenità alla popolazione IV ucraina. Attualmente nulla è stato confermato, anche se queste sarebbero state le parole pronunciate dal Pontefice durante un discorso a Malta.

Le parole di Papa Francesco ai cittadini di Malta

Durante uno dei suoi ultimi viaggi, il Papa è tornato sulla questione del conflitto bellico fra Russia e Ucraina. Il Pontefice si è dichiarato estremamente dispiaciuto per quanto sta accadendo alle popolazioni dell’est.

Secondo il Papa è proprio da queste terre che dovrebbe sorgere il sole e invece sono state proprio loro a cadere nelle tenebre più scure. L’uomo ha poi parlato del rischio di una guerra fredda che potrebbe invadere tutte le nazioni circostanti e delle varie minacce nucleari e atomiche.

Ha poi ribadito come la guerra può generare solo odio e distruzione, sentimenti che finiscono per colpire tutti senza distinzione. Proseguendo nel suo discorso, il Papa sembrerebbe rivolgere un appello proprio a Putin, descritto come colui che provoca conflitti.

Nonostante il periodo non sia dei migliori l, secondo Papa Francesco bisogna sempre propagandare il tema della speranza e della pace. Il mondo ha bisogno di compassione e non di distruzione dettata da un diverso modo di pensare.

Papa Francesco sulla guerra: “conflitto ideato da moltissimo tempo”

Papà Francesco ha dichiarato poi l’estrema inferiorità di tutti quei popoli che usano l’aggressività per imporre le proprie idee. Quando qualcuno non è disposto ad accettare il prossimo si finisce per scatenare una guerra, così come accaduto più volte nel corso della storia.

Secondo Bergoglio la guerra non è scoppiata all’improvviso, ma è stata preparata a tavolino da moltissimo tempo. A tutto questo sono poi seguiti gli investimenti e la commercializzazione delle armi, mercato che si é assopito negli ultimi anni.

Tutto questo non ha fatto che gettare sconforto nel popolo, felice di aver conquistato la pace dopo aver subito grandi perdite in seguito ai conflitti mondiali.

A detta del Papa quindi, la guerra non avrebbe come unico fine la presa di potere da parte della Russia, ma anche il rilancio del settore delle armi.

Questo tipo di mercato infatti, si è affievolito nel corso degli anni ed è quindi stato necessario rilanciarlo al fine di non farlo morire in maniera definitiva.

Per il Papa questa guerra avrebbe un fine molto più ampio di quanto emerso finora.
Purtroppo tutto questo vede persone ricche, potenti e spesso senza scrupoli, andare avanti per la propria strada senza tener conto di niente e di nessuno.

Da qui la decisione di Francesco di recarsi a Kiev  per cercare di portare solidarietà e compassione a tutti quelli che sono stati duramente provati dal conflitto. Sembra che le parole del Pontefice abbiano come scopo finale quello di suscitare un po’ di pentimento in Putin.

Riuscirà Bergoglio a fare qualcosa di concreto per il conflitto fra Russia e Ucraina o, ancora una volta, Putin continuerà la sua battaglia senza mezze misure?