• Mer. Nov 30th, 2022

Anche voi avete delle multe che per qualche ragione non siete riusciti a pagare ed ora avete un debito con lo Stato? Ebbene ci sarebbero delle soluzioni per cancellarle definitivamente!

L’importanza di pagare una multa

Prendere una multa non è mai bello, ma purtroppo capita a tutti. Basta una piccola sciocchezza, un cenno di distrazione, e ingenti quantità di denaro dovranno essere versate nelle casse dello Stato. Alcune multe possono essere sottoposte a degli sconti se pagate entro un certo periodo di tempo, mentre altre possono triplicare se non pagate entro la scadenza.

Alcune persone sono disposte a pagare ingenti quote di denaro aggiuntive solo per evitare di perdere anche i preziosissimi punti della patente.

Secondo le ultime indiscrezioni però, esiste un metodo per cancellare definitivamente questi provvedimenti ed evitare che si ripresentino in futuro. Ovviamente non vale per tutte le multe non pagate, ma solo per quelle che sono state erogate tra il 2000 e 2010.

Secondo quanto previsto dal nuovo Decreto Sostegni, le multe emesse in questo periodo di tempo decadranno definitivamente e lo Stato non potrà più richiederne il pagamento.

Come bisogna comportarsi per cancellare i debiti con lo Stato?

Le multe sono veri e propri debiti che i cittadini hanno nei confronti dello Stato ma spesso, per un motivo o per l’altro, molte di queste finiscono per non essere mai corrisposte.

In realtà non è la prima volta che si parla di decadimento delle multe, in quanto già nel 2019 si stavano cercando dei sistemi per attenuare il peso delle sanzioni da considerare ormai troppo vecchie.

In alcuni casi queste sono state annullate, mentre in altri, soprattutto quelli il cui pagamento prevedeva grandi importi, sono state create delle rate per permettere all’automobilista di cancellare il debito.

Da oggi tutto questo non sarà più un problema, in quanto il debito verrà automaticamente cancellato laddove sottoscritto fra il 2010 e il 2020, a patto che l’importo da pagare non superi i 1.000 €.

Esistono però altri metodi per avere dei piccoli aiuti in questo senso, come ad esempio la Rottamazione Ter. In questo caso parliamo di una misura che, attraverso il pagamento di un saldo agevolato, annulla il reale importo della sanzione.

Anche la rateizzazione è un sistema molto efficiente, in quanto permette di pagare la multa fino a dieci rate in cinque anni, concedendo agli automobilisti degli sconti sugli interessi finali.

Ovviamente anche in questo caso bisogna esaminare molto bene i requisiti richiesti dalla Legge così da evitare di incappare in problemi e imprevisti dell’ultimo minuto.

Eravate a conoscenza dei vari sistemi che lo Stato offre ai propri automobilisti per pagare le multe o ridurne l’importo? Qual è il vostro pensiero in merito al metodo che permette di cancellare una sanzione che non è stata pagata in passato? A voi i commenti!