• Mar. Gen 31st, 2023

Uova Contaminate: Il Ritiro Dal Mercato!

Anche le uova sono finite nelle ultime ore, sotto l’occhio del ciclone. Una nota marca è stata ritirata immediatamente dal mercato proprio per il rischio che potrebbe incorrere l’essere umano nel caso le consumasse!

 

Uova ritirate dal commercio: nuovo allarme dal Ministero della Salute

Ancora una volta il Ministero della Salute ha dovuto promulgare una circolare che informava il pubblico della sospetta contaminazione che questa volta avrebbe colpito le uova. Purtroppo nell’ultimo periodo questa Istituzione ha fatto gli straordinari, in quanto sempre più cibi risultano essere contaminati o racchiudono al loro interno delle anomalie per le quali è impossibile la vendita.

Le uova in questione sarebbero risultate contaminate da un batterio molto pericoloso per la salute umana, ovvero la Salmonella. Parliamo delle uova appartenenti al marchio Copav nella taglia L ed XL e che hanno come scadenza il 14 novembre 2022. Questa è ovviamente già passata, motivo per cui molte persone potrebbero aver consumato le uova in questione e accusato i sintomi dell’infezione. Al tempo stesso l’allerta è stata prolungata in quanto la Salmonella sarebbe stata rinvenuta anche nei lotti che hanno come scadenza il 25 novembre.

In caso di acquisto è quindi fondamentale non consumare le uova, ma fare di tutto per riportarle al supermercato affinché questo le possa distruggere e provvedere al rimborso. Purtroppo certe anomalie vengono rinvenute solo in un secondo momento ed è per questo che i comunicati del Ministero della Salute vengono diffusi solo quando i prodotti risultano essere già in vendita.

Perché la Salmonella è pericolosa?

La Salmonella è un batterio molto pericoloso per la salute umana ed è proprio per questo che bisogna fare di tutto per evitare di contrarlo. Questo è presente nei prodotti di origine animale,  soprattutto in quelli che vengono consumati crudi o la cui cottura non rispetti determinati standard. I cibi più colpiti risultano essere il pollo, le uova ma anche il pesce crudo.

Proprio per questo motivo bisogna essere estremamente prudenti nella preparazione di questi alimenti, facendo di tutto per non mischiare cibi cotti e cibi crudi, rispettando le date di scadenza e, soprattutto, lavandosi le mani ogni qualvolta si presenta le necessità di farlo. Ogni alimento viene sottoposto a diversi test prima di essere commercializzato ed è per questo che quando questi non vengono superati scatta l’allarme e si procede con il ritiro dei prodotti dal supermercato.

Purtroppo molte persone potrebbero aver già consumato queste uova contaminate, motivo per cui è doveroso osservare i sintomi e rivolgersi a chi di dovere in caso di malessere. La Salmonella comporta nausea, febbre, vomito e in alcuni casi gravi dolori addominali che possono risultare molto difficili da gestire.

Avete mai sentito parlare della Salmonella? Siete soliti consumare questo marchio di uova oppure non ne avevate mai sentito parlare fino a questo momento? A voi i commenti!