• Mar. Gen 31st, 2023

Famosa Spezia Ritirata Dal Mercato: Consumatori A Rischio!

Una famosa spezia, è finita al centro dell’attenzione. Il Ministero della Salute, ha lanciato l’allarme. Attualmente i consumatori rischiano reazioni allergiche! Fate attenzione!

 

Terrore per la cannella: interviene il Ministero della Salute

Come sempre in questi casi, il Ministero della Salute interviene personalmente su quelle situazioni in cui alcuni prodotti vengono ritirati dal commercio a causa di rischio di contaminazione o pericoli per la salute. A tal proposito, nelle scorse ore l’istituzione pubblica ha deciso di ritirare alcuni lotti relativi ad una partita di cannella in polvere.

Questo perché, secondo alcune ricostruzioni, molte di queste erano state contraffatte e quindi le persone avrebbero potuto entrare in contatto con prodotti tossici e pericolosi per la salute, di cui neanche il produttore era pienamente consapevole. Non si tratta di un fatto nuovo, in quanto già da qualche settimana la cannella è al centro della scena, ma solamente ora si pensa che possano essere molti altri i lotti contaminati.

Qual è il rischio legato alla consumazione della cannella incriminata?

Come abbiamo detto prima, la cannella è una spezia e proprio per questo motivo può essere usata su diversi cibi proprio per esaltarne il gusto. Purtroppo però, in diverse zone d’Italia, questo alimento sta facendo molto parlare, in quanto all’interno della composizione dello stesso sarebbe stata rinvenuta dell’anidride solforosa. Si tratta di un elemento potenzialmente pericoloso, soprattutto per quelle persone che hanno diverse allergie in campo alimentare.

La cosa si fa abbastanza grave non solo perché questa sostanza può rappresentare un rischio per chi la consuma, ma anche perché l’anidride solforosa non sarebbe stata menzionata nell‘inci degli ingredienti. Ingerire questa sostanza potrebbe quindi scatenare importantissime reazioni allergiche, che in alcuni casi potrebbero essere tremendamente pericolose.

Al momento i lotti segnalati appartengono all’azienda Principio Attivo Soc Coop, la quale avrebbe commercializzato alcune partite che sarebbero identificabili con la scritta TT1224, 1246, 1253. La cannella in questione viene venduta in piccoli vasetti di vetro da circa 40 grammi l’uno. Ricordiamo, ancora una volta, che il motivo del ritiro dal commercio è legato alla presenza di anidride solforosa. La scadenza del prodotto vede nella partita 1224 dicembre 2023, mentre nei lotti 1246 e 1253 la scadenza è fissata nel dicembre del 2024.

Tutti i soggetti allergici devono quindi prestare particolare attenzione all’acquisto della cannella, in quanto sono proprio loro quelli esposti ai pericoli più grandi. Tutti gli altri, invece, possono gustare la cannella senza particolari controindicazioni, in quanto l’anidride solforosa è pericolosa solamente per chi ha delle intolleranze o delle allergie importanti verso la stessa. Ovviamente il Ministero della Salute invita tutti i cittadini a fare attenzione, in quanto nuove informazioni verranno diramate a tal proposito, in modo da trasmettere tutti gli aggiornamenti del caso in maniera più che tempestiva.

Siete soliti consumare la cannella in polvere oppure appartenete a quella fazione di individui che non amano in alcun modo condire le proprie pietanze con questa spezia? A voi i commenti!