• Mer. Nov 30th, 2022

Prosciutto Cotto Contaminato: Ritirato Un Noto Marchio!

Prosciutto cotto contaminato: un noto marchio venduto da un supermercato italiano è stato ritirato a seguito di una presunta contaminazione da Listeria. Ecco a cosa bisogna fare attenzione…

 

Un noto marchio di prosciutto è stato ritirato nelle ultime ore a causa della contaminazione da Listeria. Il prosciutto, che si vendeva in confezioni da 150 grammi, è stato ritirato dal commercio e dagli scaffali dei supermercati per via del rischio a cui i consumatori sarebbero stati esposti. Al momento il richiamo è stato soltanto precauzionale perché non si sono registrati malori in relazione al consumo di tale prosciutto.

Prosciutto cotto contaminato: la marca e i consigli!

Il prosciutto cotto contaminato è stato ritirato dagli scaffali dei supermercati nelle ultime ore. La presenza della Listeria è ancora da accertare, ma pare essere probabile e per questo motivo si è deciso di disporre il ritiro a scopo precauzionale. La marca del prosciutto è quella del supermercato Penny Market. Fortunatamente, quindi, il prosciutto cotto non era diffuso in tanti supermercati ma appunto soltanto da Penny, visto che era un suo prodotto. Il prodotto alimentare veniva venduto in alcune vaschette da 150 grammi. Al momento il supermercato che ha deciso di procedere al richiamo, ha fatto sapere ai suoi clienti di non consumare il prosciutto cotto acquistato presso di loro. Infatti, il rischio potrebbe essere proprio quello di contaminazione da Listeria perciò, per evitare problemi, è preferibile riportare il prodotto al supermercato. Nell’ultimo periodo sono stati tantissimi i richiami per la Listeria e per questo motivo si è deciso di essere più attenti e scrupolosi. Tra i prodotti ritirati dal mercato ultimamente ci sono stati anche diversi wurstel di marche differente, che purtroppo hanno anche causato dei malori molto gravi in tutta Italia. Penny Market ha sottolineato che nessuno deve consumare questo prosciutto, ma se i clienti dovessero riportarlo al punto vendita in cui l’hanno acquistato entro la data di scadenza, potranno ricevere un rimborso parziale o completo. È quindi necessario verificare il prosciutto cotto che si ha nel frigorifero e poi eventualmente non consumare il prodotto.

Prosciutto cotto contaminato: il lotto a cui prestare attenzione!

Il prosciutto cotto contaminato che Penny Market ha ritirato, è prodotto nello stabilimento Motta proprio per lo stesso supermercato. Bisogna verificare sulla confezione che ci sia scritto che il prodotto è stato effettivamente realizzato nella provincia di Monza e della Brianza, in via Capuana 44 a Barlassina, appunto nello stabilimento Motta. Il consiglio è anche quello di verificare il numero di lotto. Quello che è stato oggetto del richiamo precauzionale è 223467. Il marchio Penny Market appartiene a Sapor di Cascina, che è molto famoso in tutta Italia e che ottiene molto vendite in tutto il Paese. Essendo molto famoso è possibile che molte persone l’abbiano già acquistato. Bisogna quindi confrontare il numero di lotto anche se il supermercato ha fatto sapere che, a scopo precauzionale, sarebbe meglio non consumare tale prosciutto cotto anche se il lotto non corrisponde. Questo nuovo ritiro si inserisce in un contesto sempre più ricco di ritiri dal mercato di prodotti contaminati da Listeria. Non soltanto i wurstel, ma nelle ultime ore è stata confermata anche la contaminazione di pancake con delle gocce di cioccolato già cotti. Anche le fettine di salmone sono state oggetto di alcune analisi e sono state evidenziate le contaminazioni che si tenevano. Per tale ragione è preferibile prestare sempre attenzione ai richiami che vengono effettuati dai supermercati, così da evitare di incorrere in problemi. Purtroppo molte persone hanno anche accusato dei malori estremamente gravi, anche se nel caso specifico del prosciutto cotto ritirato da Penny Market non c’è stata nessuna evidenza in questo senso. Arriveranno ulteriori notizie sul momento in cui il prosciutto verrà reintrodotto. Voi che cosa ne pensate? Secondo voi per quale motivo nell’ultimo periodo c’è un tale incremento di casi di Listeria e sapevate che anche per il prosciutto cotto sussistono dei rischi? A voi i commenti!