• Dom. Set 25th, 2022

Pericolo Fungo: Si Diffonde Con Il Caldo!

Oltre al Covid, l’essere umano deve stare anche attento al fungo. Il batterio è estremamente pericoloso e prende piede alle alte temperature! Ecco in che maniera è contagioso!

 

La Candida Auris arriva in Italia: lo studio condotto su un paziente

Un nuovo agente patogeno, un fungo denominato Candida Auris è stato rinvenuto in un uomo ricoverato all’ospedale dell’Angelo di Mestre.

Il batterio in questione è estremamente contagioso, tanto da causare una forte mortalità, che può arrivare fino al 70% dei casi qualora la malattia non venisse curata in tempo.

Il potere infettivo di questo fungo è talmente alto che tutti i contatti dell’uomo sono stati sottoposti a tampone, mentre lui è stato posto in isolamento. La Candida Auris si rivela essere particolarmente pericolosa per tutte le persone che presentano delle patologie pregresse.

Il fungo può essere trasmesso da persona a persona oppure nel caso in cui si venisse a contatto con superfici e oggetti infetti. Gli scienziati hanno inoltre stabilito che resiste ai detergenti e agli antibiotici, motivo per cui debellare l’agente patogeno può risultare piuttosto complicato.

Questo fungo è stato isolato in Giappone per la prima volta nel 2009, anche se è stato scoperto nel 1996 dai coreani. Le diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato come sia andato incontro a varie mutazioni nel corso degli anni, causando focolai più o meno gravi in ogni parte del mondo.

In che modo il fungo della Candida Auris viene incentivato dal surriscaldamento globale?

Il fungo della Candida Auris riuscirebbe a dare il massimo nel caso in cui siano presenti delle alte temperature, proprio quello che sta capitando in Italia negli ultimi giorni.

Diversi studi di carattere scientifico sono riusciti a rivelare come il fungo riesca ad infettare l’uomo durante i periodi di caldo, in quanto riesce a sviluppare la capacità di sopravvivere anche a temperature molto alte.

Questo agente patogeno quindi, è in grado di adattarsi ai cambiamenti climatici e infettare l’uomo a prescindere dalle sue condizioni di salute. Lo stesso batterio ha subito diverse mutazioni, ragione per cui sono presenti tre ceppi diversi in America, Africa e Asia, i quali non presentano alcuna assonanza fra di loro.

In che modo l’agente patogeno riesce a resistere a ruolo degli antibiotici?

Alcuni studi recenti di stampo americano hanno notato come il fungo di Candida Auris riesca a resistere agli antibiotici e a molti altri farmaci che verso altri agenti patogeni riescono ad avere la meglio.

Questo perché, nel corso degli anni, il fungo è riuscito a mutare e ad adattarsi, creando nuove varianti che risultano essere particolarmente resistenti verso medicine e antibiotici.

Per questo motivo è importante intervenire, al fine di trovare una cura valida e studiata appositamente per questo fungo. Al momento, l’unico modo per limitare il contagio è quello di evitare il contatto con soggetti infetti e utilizzare guanti e mascherina in caso di dubbio.

Eravate a conoscenza della pericolosità del fungo Candida Auris oppure questa è la prima volta che sentite nominare questo agente patogeno? A voi i commenti!