• Sab. Ott 1st, 2022

Covid, Bassetti Annuncia: Prossimi Al Lockdown!

Il virologo più famoso di sempre, Matteo Bassetti, ha annunciato che la recente ondata di Covid-19 potrebbe portare ad un nuovo lockdown nelle ultime settimane di luglio. Se da un lato le restrizioni sono cadute, dall’altro è bene non abbassare la guardia e adottare tutte quelle precauzioni che potrebbero limitare la diffusione dei contagi. Ecco il parere dell’infettivologo Matteo Bassetti.

 

Matteo Bassetti e la nuova emergenza estiva

Come abbiamo potuto verificare, le ultime settimane hanno nuovamente portato un rialzo dei contagi in seguito alla diffusione di una nuova variante di Omicron.

I casi aumentano, ma il Governo continua a non esercitare la giusta pressione sui cittadini, che hanno smesso di rispettare le regole, evitare assembramenti e indossare mascherine.

Secondo quanto decretato da Matteo Bassetti, verso la metà di luglio verrà raggiunto un nuovo picco di casi, elemento che potrebbe favorire la comparsa di un nuovo lockdown. Al momento, la situazione italiana è piuttosto critica, in quanto quasi 100.000 nuovi casi sono stati registrati, mentre i positivi raggiungono la quota di circa 840.000 soggetti.

Come bisogna comportarsi nei confronti di questa nuova emergenza?

Le restrizioni sono cadute ma il Covid-19 non è sparito, in quanto continua ad esistere e a diffondersi fra le persone in maniera molto insidiosa. Matteo Bassetti ha quindi deciso di esprimere il suo parere, dichiarando che è comunque importante non farsi prendere dal panico.

Se da un lato le persone devono assumere un atteggiamento positivo, bisogna mantenere la calma e preoccuparsi solamente quando compaiono i sintomi e quando effettivamente ci si sente realmente male. La nuova variante di Covid-19 risulta essere molto più contagiosa di tutte le altre, ma è sempre più simile ad un’influenza stagionale.

Recarsi in ospedale senza i giusti motivi potrebbe quindi comportare una grave pressione sul sistema sanitario, che potrebbe andare in collisione e non essere più in grado di offrire le giuste cure a chi ne ha bisogno.

Proprio per questo motivo Bassetti ha proposto un cambiamento per quanto riguarda le regole che vanno a determinare il periodo dell’isolamento. Secondo il virologo, è necessario stare a casa quando compaiono i primi sintomi e non uscire fino a quando questi non saranno del tutto scomparsi.

Onde evitare possibili ripercussioni, sarebbe meglio indossare la mascherina anche quando i sintomi sono scomparsi, in modo da limitare il contagio e non esporre gli altri ad ulteriori rischi.

Molte persone infatti, effettuano dei tamponi casalinghi che attestano la positività al virus, ma per paura dell’isolamento fanno finta di niente e continuano a vivere la loro vita senza alcun tipo di precauzione.

Questo è il motivo per cui il virus si sta diffondendo ampiamente su tutto il territorio italiano. Ovviamente i soggetti più a rischio sono quelli che non si sono sottoposti alla campagna vaccinale, gli anziani e tutti coloro che presentano delle patologie pregresse.

Al momento non sappiamo ancora se durante l’autunno verrà somministrata la quarta dose di vaccino, motivo per cui conviene rispettare le regole e affidarsi alle norme del buon senso.

Concordate con il parere espresso da Matteo Bassetti in merito all’utilizzo delle mascherine e al periodo relativo all’isolamento? A voi i commenti!