• Mar. Giu 6th, 2023

Gusci Di Uova Giganti In Madagascar: Appartengono All’Uccello Elefante?

Gusci di uova giganti ritrovati in Madagascar. Appartengono all’uccello elefante che pesava 400 chili? Perché si è estinto più di mille anni fa?

 

Gusci di uova dell’uccello elefante: la scoperta in Madagascar

Un gruppo di ricercatori dell’Università del Colorado ha scoperto i resti di antiche uova fossilizzate in Madagascar (Africa). I gusci di uova giganti sono stati ricostruiti, le uova misurano circa 50 centimetri, una dimensione record. Da questa ricostruzione si ipotizza che, molto probabilmente, possano appartenere alla specie dell’uccello elefante.

E’ una scoperta sorprendente in quanto potrebbe aiutare scienziati e ricercatori a studiare una specie di uccello di cui si sa ancora poco.

L’uccello gigante, in effetti, si può definire un animale quasi leggendario: pesava almeno 400 chili, si è estinto circa mille anni fa.

Il ritrovamento è stato agevolato dalla collaborazione della popolazione locale. Scoprire quei frammenti di guscio e ricostruire le uova giganti è stato un momento magico e importante. La scoperta è valsa uno studio pubblicato sulla rivista specializzata Nature Communications. Ha spinto, oltretutto, gli scienziati ad interrogarsi sulle origini, la vita e le cause dell’estinzione dell’uccello elefante.

Uova giganti: teorie degli scienziati

A detta degli scienziati, i frammenti ritrovati hanno un valore prezioso. Sono in buonissime condizioni, il terreno del Madagascar li ha preservati ottimamente.

I ricercatori hanno dato il via ad una serie di ipotesi su questi gusci di uova giganti ritrovati. Dai resti sarà possibile studiare con precisione il Dna dell’uccello elefante o dettagli sulla sua alimentazione. Si potranno scoprire molti aspetti della sua vita e delle sue abitudini.

Perché l’uccello elefante si è estinto?

Tra le altre cose, i ricercatori si chiedono cosa sia accaduto agli uccelli elefante. Perché si sono estinti? Lo scopo degli scienziati è cercare di ricostruire le abitudini e gli ultimi anni di vita di questi uccelli leggendari.

Analizzare i frammenti ritrovati in Madagascar potrebbe portare ad una svolta nello studio di questa specie. In particolare, potrebbe far luce sull’ultima generazione vissuta in Madagascar, secondo il professor Gifford Miller ed i colleghi dell’Università del Colorado.

Nel corso degli anni, uccelli di terra nell’isola africana avrebbero perso l’uso del volo. Forse si erano appesantiti per maggiori fonti di cibo, forse queste fonti in seguito sarebbero venute meno.

La reale causa dell’estinzione dell’uccello elefante resta tuttora ignota.

I ricercatori proveranno a capire, anche grazie ai resti delle uova, perché questi uccelli si sono estinti.

Che ne pensate del leggendario uccello elefante? A voi i commenti!