• Gio. Ott 6th, 2022

Il costo dell’energia elettrica è salito a dismisura. Tra i dispositivi utilizzati figura sicuramente la lavatrice, ma quanto si arriva a spendere per un lavaggio della stessa?

 

Energia elettrica: ecco come aumentano i costi delle bollette

In questo periodo stiamo vivendo quella che è stata definita come crisi energetica, ovvero un’epoca dove il gas e e l’energia elettrica sono arrivati a toccare costi improponibili.

Questo perché la guerra ha devastato questo settore, limitando il traffico di queste risorse e facendo salire i prezzi delle stesse alle stelle. A causa di questi aumenti improvvisi, utilizzare la stessa quantità di energia del passato potrebbe arrivare a costare anche tre volte di più.

Utilizzare un semplice elettrodomestico di casa come una lavatrice o una lavastoviglie non è più alla portata di tutti, soprattutto per quei nuclei familiari dai mezzi ridotti. Proprio per questo motivo si cercano degli stratagemmi per risparmiare come utilizzare gli elettrodomestici dopo le 20, farli funzionare a pieno carico e azionarli solo quando se ne ha l’effettivo bisogno.

Quanto costa utilizzare la lavatrice per un solo lavaggio?

Come abbiamo detto prima, la lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati di sempre, in quanto è molto comoda e permette di lavare più indumenti in tutta semplicità. Grazie alle varie funzionalità del dispositivo, ogni capo può essere trattato nel rispetto delle proprie caratteristiche.

Questo è il motivo per cui la lavatrice è diventata uno degli elettrodomestici fondamentali nella casa degli italiani, anche se utilizzarla non è sicuramente così conveniente.

È stato appurato che utilizzare questo dispositivo può avere dei costi tutt’altro che contenuti, ancora di più se il tutto avviene nel modo sbagliato. Se per esempio il lavaggio non è al pieno delle potenzialità, si consuma molta più energia di quanto necessario e i costi salgono a dismisura.

Attualmente un lavaggio potrebbe costare anche 1,50 € contro 0,41 € dell’anno scorso. Lo stesso discorso può essere applicato agli altri elettrodomestici di casa, come il frigorifero e la lavastoviglie, i più utilizzati al momento.

Esistono dei trucchetti per abbassare il consumo elettrico degli elettrodomestici?

Ovviamente utilizzare questi dispositivi il meno possibile può avere un grande beneficio sulla bolletta mensile. Bisogna però considerare che, soprattutto nelle famiglie numerose, gli elettrodomestici sono fondamentali, in quanto senza di questi verrebbero meno molte azioni legate alla vita quotidiana.

Per cercare di ridurre i costi è indispensabile evitare gli sprechi. Nel caso del frigorifero, ad esempio, è bene non aprirlo o chiuderlo in continuazione, ma farlo solamente quando è strettamente necessario.

La lavastoviglie e la lavatrice vanno azionate solamente a pieno carico e, se possibile, scegliendo un lavaggio ecologico che risulti essere meno aggressivo e quindi meno costoso.

Anche la televisione e il forno possono essere utilizzati di meno, così come la luce, che andrebbe accesa di stanza in stanza solo quando cala la sera.

Qual è il vostro pensiero in merito all’aumento del costo dell’energia elettrica? Pensate che attuando questi piccoli trucchi l’importo della bolletta possa scendere? A voi i commenti!