• Ven. Mar 1st, 2024

Bollette, Aumento Di 200 Euro: Attenzione A Quello Che Scegliete!

Per via di scelte sbagliate, in bolletta avrete un aumento di circa 200 euro. Ecco come evitarlo!

 

L’analisi condotta da Assoutenti e dal Centro di formazione e ricerca sui consumi (C.r.c.) rivela che, dopo la fine del mercato tutelato del gas, non si è verificato un miglioramento significativo delle condizioni per i consumatori. Lo studio, basato su un confronto delle offerte di gas nel libero mercato rispetto al regime di maggior tutela, mette in luce come, nonostante la varietà delle proposte, i vantaggi per i consumatori restino limitati.

In particolare, le offerte a prezzo fisso non risultano essere competitive rispetto alle tariffe del mercato tutelato, con una differenza media di spesa annua per i consumatori che si attesta sui +188,6 euro, evidenziando un incremento del 12,2%. Questo scenario sottolinea la riluttanza delle compagnie di energia a proporre tariffe fisse più vantaggiose, probabilmente a causa della volatilità dei prezzi energetici.

D’altra parte, anche le offerte a prezzo variabile non sembrano offrire un risparmio considerevole. Nonostante una leggera maggior convenienza rispetto alle tariffe tutelate, con un risparmio medio annuo di circa 43 euro (-2,8%), il numero di offerte effettivamente vantaggiose è limitato.

Questi risultati indicano che la transizione dal mercato tutelato a quello libero non ha portato ai benefici sperati per i consumatori, con un’offerta che rimane poco diversificata e poco competitiva. Le aspettative di una concorrenza che potesse giocare a favore dei consumatori non si sono concretizzate, evidenziando la necessità di ulteriori interventi per stimolare un mercato energetico più equo e vantaggioso per le famiglie italiane.

Cosa ne pensate? A voi i commenti!