• Dom. Set 25th, 2022

Lidl Prodotto Ritirato: Il Dolce Amato Dagli Italiani!

Ancora una volta siamo di fronte all’ennesimo richiamo, secondo il quale un prodotto di largo consumo risulterebbe contaminato. Questa volta ad essere interessato un prodotto venduto dal supermercato Lidl!

 

Allarme alla Lidl: prodotto ritirato dal commercio

Ogni giorno decine e decine di prodotti vengono ritirati dal mercato poiché sospettati di contaminazione o ricchi di sostanze che non fanno bene alla salute. Negli ultimi mesi ogni tipo di genere alimentare è stato colpito da questi avvisi e ora è arrivato il turno di Lidl.

Ad essere interessato un prodotto da forno, una confezione che vede la presenza di cannoli vuoti che i consumatori possono riempire con la farcitura che meglio desiderano. Questi cannoli sono prodotti dalla ditta Italiamo per Lidl presso lo stabilimento di Niscemi (CL).

Secondo quanto predisposto dal Ministero della Salute i cannoli sono stati segnalati e tolti dal commercio in quanto ricchi di lattosio. Ovviamente questa sostanza non è pericolosa nel caso in cui non si abbiano intolleranze ma, a quanto pare, gli eccipienti contenuti nel prodotto superano di gran lunga i limiti consentiti dalla Legge.

Cannoli vuoti confezionati ritirati dal commercio

Le varie indagini effettuate nelle ultime ore hanno identificato come lotto nocivo quello contraddistinto dal numero 166, la cui scadenza è fissata al 12/11/2022. Si tratta della classica confezione trasparente con bande blu da 250 grammi realizzata dalla ditta Italiamo.

Il Ministero della Salute ha quindi predisposto il ritiro del bene alimentare in quanto sull’etichetta non è riscontrata la presenza dell’allergene latte. Potrebbero quindi consumarlo persone che sono allergiche oppure intolleranti a questo principio nutritivo.

Nel caso in cui abbiate acquistato il prodotto è necessario riportarlo presso il punto vendita in cui si è comprato ed evitare di consumarlo, soprattutto nei casi in cui si abbia una forte intolleranza al lattosio.

Che cosa comporta essere intolleranti al lattosio?

Al giorno d’oggi essere intolleranti al lattosio è molto più diffuso rispetto al passato, in quanto esistono degli esami clinici che permettono di scoprire questa patologia nel giro di pochissimo tempo.

Solitamente chi consuma lattosio e non lo tollera può avere dei disturbi dopo qualche ora che ha consumato il prodotto incriminato. È quindi doveroso sottoporsi alle giuste analisi e, una volta avuta la diagnosi, evitare di consumare quei prodotti che possono contenere questo ingrediente.

Tra i sintomi principali compaiono nausea, vomito, gas, diarrea, gonfiore, mal di stomaco e dolori localizzati alla pancia. Ovviamente esistono diversi livelli di intolleranza al lattosio, ma è bene evitare di consumare questi cibi poiché, con il tempo, la condizione potrebbe aggravarsi.

Eravate a conoscenza della presenza del lattosio in questa partita di cannoli venduti dalla Lidl? Sapevate quali sono i sintomi che possono far presagire la presenza di questa grande intolleranza nel corpo umano? A voi i commenti!