• Mer. Nov 30th, 2022

Auto Elettriche Italia: Perchè Non Se Ne Vendono!

Le auto elettriche potrebbero essere una valida alternativa per risparmiare il consumo del carburante, ormai salito alle stelle. Come mai solo in Italia non vengono acquistate?

 

Auto elettriche in Italia: un mercato che non funziona

Da qualche anno a questa parte hanno fatto il loro ingresso sul mercato le auto elettriche. Si tratta di particolari vetture che, grazie alle loro caratteristiche, riescono a funzionare senza il bisogno di carburante. Ovviamente necessitano di trattamenti particolari, in quanto bisogna fermarsi presso appositi punti per poterle ricaricare.

Lo Stato ha fatto di tutto per rifornire il territorio di queste colonnine di ricarica per auto elettriche. Nonostante l’impegno e gli sforzi però, questo settore non sembra decollare, cosa che invece è accaduta in Paesi europei come Germania, Spagna e Francia. Pare infatti che gli italiani preferiscano la soluzione classica a questa nuova scoperta tecnologica.

Quali sono i fattori che influenzano la scelta di un’auto?

Acquistare un auto è un vero proprio investimento ed è per questo che ogni elemento deve essere analizzato con la massima cura. Quando una persona comune si reca dal concessionario per procedere con un acquisto di tale portata, si ferma ad analizzare tre punti ben precisi.

Oltre alle proprie preferenze, ci si sofferma su quanto il mercato sia in grado di offrire in quel momento, su quello che i consumatori desiderano e soprattutto sulle varie regole che risultano essere attive nel Paese in cui si vive.

Probabilmente la politica italiana relativa all’utilizzo delle auto elettriche è ancora piuttosto limitata rispetto agli altri Paesi. Forse l’Italia non è ancora pronta per un passo simile, ed è per questo che questa risorsa non riesce a decollare come dovrebbe.

Quali sono i Paesi in cui le auto elettriche funzionano di più?

Se in Italia il panorama delle auto elettriche non è riuscito a decollare, in altri Paesi rappresenta un vero e proprio punto di svolta, soprattutto per le tasche dei consumatori.

In cima alla lista dei Paesi che hanno adottato questo sistema compare la Cina. Qui i progressi sono all’ordine del giorno e si parla di un mercato che, quasi ogni settimana, vede raddoppiare il numero di vetture elettriche vendute.

Ottimi risultati anche per quanto riguarda la Norvegia, che da sempre offre diverse infrastrutture a chiunque decida di ricorrere a questo sistema.

Seguono poi altri Paesi europei come Germania, Svezia e Regno Unito, anche se in questo caso si stanno cercando delle soluzioni che possano facilitare la vita di chi guida un’auto elettrica.

Le cose vanno decisamente in un altro senso per quanto riguarda l’Italia, il Giappone, il Canada e l’India, che rasentano i fanalini di coda di questa classifica.

Si spera, dunque, che lo Stato riesca a favorire la diffusione di questo nuovo mezzo di trasporto, il quale, sicuramente, riesce a tutelare le condizioni ambientali e a ridurre le spese dei cittadini.

Qual è la vostra opinione in merito all’utilizzo delle auto elettriche? Siete favorevoli a questa scelta oppure preferite spostarvi con una vettura classica? A voi i commenti!