• Dom. Set 25th, 2022

Quali Sono Gli Obiettivi di Putin Con La Conquista Dell’Ucraina?

Guerra in Ucraina: le incertezze in questo conflitto sono molte, ma sembra che Putin abbia delle idee precise su quali sono i suoi scopi dopo aver conquistato Kiev… Ecco tutto quello che serve sapere sul conflitto tra Russia e Ucraina!

 

La guerra in Ucraina prosegue e, malgrado la resistenza dell’esercito locale, la Russia sembra avere intenzione di continuare ad avanzare. A quanto pare, Vladimir Putin avrebbe stabilito degli obiettivi ben precisi sia nel breve termine sia per quanto riguarda il futuro, addirittura dopo la conquista di Kiev. Ecco quali sono gli scopi del presidente russo.

Guerra in Ucraina: gli obiettivi di Putin dopo la conquista!

Va avanti da ormai più di due settimane la guerra in Ucraina avviata dalla Russia. Nonostante l’inaspettata resistenza dell’esercito ucraino ed anche dei civili, la Russia sembra voler avanzare. L’obiettivo principale di Vladimir Putin, secondo quanto sostengono gli analisti, è quello di conquistare Kiev, la capitale. Anche questo passo non sembra essere così scontato proprio in considerazione della forte resistenza e dell’aiuto che l’Ucraina sta ricevendo dagli altri Paesi. Dopo la conquista di Kiev, l’obiettivo primario di Putin, secondo quanto è trapelato fino a questo momento, sarebbe quello di rovesciare il governo guidato da Zelensky. Successivamente, lo scopo sarà quello di far insediare un presidente non ostile a Mosca, oppure filorusso. Dopo aver raggiunto questo obiettivo, tutti gli analisti e gli esperti concordano sul fatto che per Putin non è conveniente restare in Ucraina. Anche per via delle ostilità presenti contro di lui sul territorio, il presidente russo potrebbe, molto probabilmente, decidere di annettere alla Russia i territori del Donbass. Ovviamente, poi, avendo fatto insediare un governo amico a Kiev, si eviterebbe anche l’ingresso dell’Ucraina nella NATO, eventualità che Putin voleva scongiurare. Tutto questo porterebbe a riscrivere completamente la cartina geografica e servirebbe anche a confermare al presidente russo l’utilità dell’imporsi con la forza. Infatti, intimoriti dallo scoppio di una possibile guerra nucleare, né l’Occidente né la NATO sono intervenuti a favore dell’Ucraina. Dopo aver concluso questa prima parte dell’operazione, Putin potrebbe avere dei nuovi obiettivi a lungo termine.

Guerra in Ucraina: possibile attacco ad altri Paesi da parte della Russia!

Per quanto riguarda gli obiettivi a lungo termine, dunque quelli da raggiungere un po’ di tempo dopo la fine della guerra, c’è un’eventualità che inizia a spaventare tutti i Paesi del mondo. Infatti, esiste la possibilità che il Cremlino prenda la decisione di attaccare ed invadere altri Paesi limitrofi. Una portavoce del Ministero degli Esteri russo ha già fatto sapere che potrebbero esserci gravi conseguenze, anche di tipo militari, qualora la Svezia o la Finlandia entrassero nell’Alleanza Atlantica. Secondo degli esperti di geopolitica, un’altra ipotesi su ciò che potrebbe avvenire riguarda un potenziale attacco della Russia a nazioni come la Lettonia, la Lituania e l’Estonia. Putin potrebbe rivendicare il diritto di non avere Stati aderenti alla NATO tra quelli limitrofi. Lo scopo potrebbe essere anche quello di riunificare tutte le minoranze russofone. Di conseguenza, come si era già detto nei primi giorni di guerra, potrebbe continuare ad esserci un’escalation con nuovi attacchi nell’Est Europa. Sicuramente, però, un’eventuale attacco all’Estonia, ad esempio, potrebbe portare delle gravi conseguenze alla Russia. Infatti si tratta di un Paese che ha aderito alla NATO e, sebbene probabilmente non sarebbe molto complicato da conquistare e potrebbe esserci meno resistenza di quella incontrata in Ucraina, allo stesso tempo dovrebbero subentrare anche tutti gli altri alleati. Putin si troverebbe a doversi scontrare anche con gli Stati Uniti e con l’Europa. Le cose diventerebbero più complesse e tutto si trasformerebbe, quindi, in un conflitto mondiale. Al momento, comunque, resta ancora tutto da vedere e non è neppure scontato che Mosca riesca ad imporsi su Kiev come pianificato. Una vittoria in Ucraina non è scontata e la guerra potrebbe prolungarsi anche più del previsto. Voi che cosa ne pensate? State seguendo le evoluzioni e credete che possa esserci un’ulteriore escalation dopo ciò che è già accaduto? A voi i commenti!