• Mer. Lug 24th, 2024

Caso Pierini Paganelli, Valeria Bartolucci: Chi E’ E Che Lavoro Fa La Moglie Di Louis!

Caso Pierina Paganelli: Chi è Valeria Bartolucci, moglie di Louis Dassilva? Ma soprattutto che lavoro fa? Ecco tutto quello che non sapete su di lei!

 

Valeria Bartolucci è conosciuta soprattutto come la moglie del 33enne di origini senegalesi Louis Dassilva. Louis, insieme alla vicina di casa Manuela Bianchi (sua presunta amante) e al fratello Loris Bianchi, è tra i principali sospettati (non ancora indagati) dell’omicidio della 78enne Pierina Paganelli, avvenuto la sera del 3 ottobre scorso in via del Ciclamino, a Rimini.

Il Caso Irrisolto di Pierina Paganelli

Valeria Bartolucci, originaria di Sassocorvaro, in provincia di Pesaro e Urbino, è stata più volte invitata a parlare del caso in TV nelle scorse settimane. Fin dall’inizio della vicenda, Valeria ha sostenuto l’innocenza del marito, avanzando invece dubbi sulla versione fornita dall’ex amica Manuela  che la mattina del 4 ottobre ha trovato il corpo senza vita dell’anziana, sua suocera, nel sottoscala del condominio  e su quella del fratello Loris. Valeria Bartolucci lavora come infermiera.

I Dubbi Sulla Versione di Manuela e Loris Bianchi

Manuela e Loris hanno dichiarato agli inquirenti e ai giornalisti di aver trascorso la serata del delitto a casa di Manuela, dirimpettaia di Pierina. A supporto di questa versione ci sarebbero delle foto scattate mentre erano insieme nell’appartamento che Manuela condivideva con la figlia 16enne, visto che il marito, Giuliano Saponi, era ricoverato a causa di un incidente avvenuto a maggio.

Valeria sostiene che i rapporti tra Manuela e la 78enne fossero tesi. Manuela avrebbe chiesto a Valeria di spiare Pierina e di registrare le sue conversazioni, cosa che Valeria afferma di non aver mai fatto. Inoltre, Valeria dichiara di aver sentito Loris dire “giustizia è fatta” la mattina del ritrovamento del cadavere. Queste dichiarazioni sono state riportate da News Rimini, che cita l’intervista rilasciata dalla moglie di Louis alla trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”.

Secondo quanto riportato, Valeria avrebbe anche raccontato di aver visto Manuela prendere i vestiti che Louis indossava la mattina del suo incidente in moto (2 ottobre) per portarli nel suo appartamento. Manuela avrebbe detto di volerli lavare, ma alla fine non lo fece e li restituì il mattino seguente. Questo dettaglio è considerato importante dagli inquirenti.

La Ricostruzione dei Fatti di Louis Dassilva

Secondo la ricostruzione di Valeria, il giorno dell’omicidio, lei e il marito Louis sarebbero rientrati a casa intorno alle 18.40 dopo aver trascorso la giornata a sbrigare le pratiche relative all’incidente in moto subito dal 33enne il giorno precedente.

Mentre Valeria preparava la cena, Louis  ancora dolorante  avrebbe parlato con il fratello di Manuela dal balcone di casa. Loris lo avrebbe poi invitato a raggiungerlo, e Louis sarebbe tornato solo al momento di mangiare.

Dopo cena, la coppia avrebbe guardato un film in salotto. Valeria sarebbe andata a dormire poco dopo le 22, mentre Louis sarebbe rimasto sul divano. A quell’ora, la 78enne sarebbe stata uccisa, colpita quasi 30 volte con un coltello da carne dalla lama di circa 15 centimetri, e la scena del crimine inscenata per simulare una violenza.

Gli inquirenti ritengono che l’omicida possa essere una persona che conosceva bene la vittima e che la odiava, probabilmente qualcuno che viveva nel condominio di via del Ciclamino. Il nome del sospettato potrebbe presto essere rivelato, secondo l’avvocato Monica Lunedei, che assiste i figli della vittima.